fbpx
Home Recensioni Recensione cuffie auricolari wireless Lenovo GT2: a questo prezzo difficile trovare di...

Recensione cuffie auricolari wireless Lenovo GT2: a questo prezzo difficile trovare di meglio

Il mondo degli auricolari true wireless è ormai davvero popolato da un ventaglio di prodotti davvero ampio. Talmente tanto ampio che adesso è finalmente possibile risparmiare, restando lontani dai prezzi di AirPods, con una qualità comunque molto soddisfacente. Questo è il caso delle Lenovo GT2 oggi in prova. Ecco cosa ci è piaciuto.

Delle Lenovo GT2 attrae, anzitutto, il prezzo, una paio di cuffie True Wireless Lenovo, che di certo non è un brand sconosciuto, a 17 euro appena, è certamente un fattore determinante.

Ci siamo accostati a queste cuffie con un po’ di scetticismo, credendo che gran parte del budget venisse assorbito, per l’appunto, dal brand, e che restasse davvero poco per la qualità sonora. Ci siamo totalmente ricreduti.

Recensione Lenovo GT2

Come sono fatte

Partiamo anzitutto dal design e dal fattore forma. Sono tra le più piccole e leggere nel panorama. Talmente tanto piccole che per fotografarle in molti casi si è attivato il sensore macro della camera dello smartphone.

Si tratta di auricolari a forma di bottone, che in molti casi risultano più scomodi da indossare rispetto ad altre come AirPods. Eppure, queste Lenovo GT 2 risultano particolarmente comode e si sono sin da subito adattate al nostro orecchio.

Non le riteniamo certamente ottimali per fare del jogging, ma per un uso da ufficio, quindi ascolto di musica mentre si è seduti alla scrivania, vanno davvero più che bene. Peccato per l’assenza di una piccola aletta in silicone che gli avrebbe conferito maggiore stabilità all’orecchio.

Recensione Lenovo GT2

Per quanto riguarda il controllo, su ambo i padiglioni auricolari è presente un piccolo pulsantino rotondo, che si innesta perfettamente nel design, e che quasi risulta invisibile alla vista.

Un tocco permette di mettere in play/pausa la musica, un doppio tocco di controllare le tracce successive e precedenti, e un triplo tocco consente di attivare l’assistente vocale. Il pulsante è funzionale e presenta qualche pro rispetto ad una superficie soft touch ma anche qualche contro.

Tra i “pro”, la riduzione al minimo dei falsi tocchi. Con un pannello tattile è facile eseguire tap indesiderati mentre si sistema l’auricolare stesso, mentre premere involontariamente questo pulsante risulta pressoché impossibile.

Tra i “contro”, invece, quello che la pressione del pulsante è leggermente più scomoda rispetto al tap su una superficie tattile, anche perché potrebbe comportare un leggero spostamento dell’auricolare, facendolo fuoriuscire dalla sede.

Recensione Lenovo GT2

Da segnalare anche che al contrario di altri concorrenti (come gli AirPods ma anche come prodotti di fascia più bassa) manca la pausa automatica quando si toglie un auricolare dalle orecchio.

Per di più, non ci è piaciuto il fatto che l’auricolare continui a suonare anche quando viene inserito nella custodia di ricarica, anche quando la si richiude completamente. Si dovrà, dunque, mantenere la pressione del tasto per oltre 4 secondi, così da spegnere gli auricolari, prima di riporli nella custodia di ricarica.

Recensione Lenovo GT2

Come suonano

Al di là dell’estetica che comunque risulta sicuramente più  originale di altre, per via delle piccole dimensioni, l’aspetto di maggior rilievo è capire come suonano. Dobbiamo prima di tutto pensare che si tratta di auricolari che costano praticamente 15 euro, o qualche euro in più. Detto questo, risultano senza dubbio soddisfacenti, molto buoni. Senza mezzi termini, se vogliamo tenere conto di tutti i fattori, dal prezzo al marchio, risultano un vero e proprio punto di riferimento nel settore.

Recensione Lenovo GT2

La musica nel complesso suona in modo pulito, con un volume non esagerato ma comunque tanto forte da isolare l’utente quando in ascolto. Presenti e ben distinguibili i bassi. Probabilmente in questo aiutano i driver da 7,2 mm, che dona una potenza alle frequenze più basse non indifferente.

Di certo la pulizia dei bassi non è ai massimi livelli, ma per quel che costano è assolutamente apprezzabile. Anche a non voler prendere in considerazione il prezzo, queste cuffie risulterebbero certamente apprezzabili e valide dal punto di vista della qualità sonora.

Sia chiaro, non si tratta certamente di cuffie per audiofili, e l’audio non è così profondo, corposo e avvolgente come altri concorrenti di fascia più alta, ma nel complesso si otterrà una qualità sonora molto buona.

Recensione Lenovo GT2

Bassi a parte il suono è comunque orecchiabile e per lo più pulito, sia per quel che concerne la voce umana, sia per quanto riguarda gli strumenti musicali. Ogni strumento è rappresentato in modo davvero fedele, con i dettagli di ciascuno davvero ricchi.

Ovviamente non manca l’ascolto con un solo orecchio. Ed infatti, a differenza di molte periferiche dello stesso tipo, queste Lenovo GT2 offrono connettività indipendente dei due auricolari. Lo smartphone, il tablet o il PC/Mac a cui sono collegati gli auricolari vedranno i due elementi come indipendenti: naturalmente, di default, basta associarne uno per associarli entrambi, ma accendendone solo uno sarà possibile utilizzarlo in solitaria, ottimo dunque anche per le chiamate vocali.

Recensione Lenovo GT2

A proposito di queste, la chiamata risulta di buona fattura; l’audio in cuffia è ottimale, mentre il microfono riesce a far giungere all’interlocutore una voce dal volume non altissimo, ma comunque buono per una corretta conversazione.

Autonomia e ricarica

Il produttore dichiara circa 4 ore di riproduzione con una singola ricarica. Ci siamo avvicinati a questo dato, anche se ci siamo fermati almeno mezz’ora in anticipo. Grazie alla custodia, comunque, si riescono a raggiungere le 15 ore di utilizzo. La cover propone un ingresso MicroUSB e non offre funzione di ricarica Qi.

Recensione Lenovo GT2

Conclusioni

Non avevamo molte aspettative considerando il prezzo di listino di poco superiore a 15 euro. Eppure il brand Lenovo ci ha incuriosito. Se avete questo budget così risicato è inutile cercare altrove: Lenovo GT2 sono auricolari validi sotto tutti i punti di vista, sufficienti senz’altro per un ascolto musicale quotidiano; non saranno adatti per gli audiofili, ma per quel che costano sarà difficile trovare un’alternativa simile.

Recensione Lenovo GT2

PRO

  • Prezzo eccezionale
  • Piccole e comode
  • Suonano molto bene

CONTRO

  • Non adatte per correre

Prezzo e disponibilità

Il listino è di circa 30 euro, ma al momento si trovano in offerta lampo a 17,20 euro. Clicca qui per acquistarle.

Offerte Speciali

Su Amazon iPhone SE 2020 è già al prezzo più basso: 464 €

iPhone SE 2020 64GB al prezzo minimo: 414,99€

Su eBay comprate in forte sconto tutti gli iPhone SE: prezzo da 414 euro, 85 euro meno del prezzo Apple!
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,721FansMi piace
93,875FollowerSegui