Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

Macitynet mette alla prova la maschera da snorkeling panoramica a 180°, con tanto di aggancio per GoPro e action cam varie.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

L’estate è ormai nel suo pieno centro, con il caldo che avanza e la voglia di andare a mare che cresce in via direttamente proporzionale. In questa prova Macitynet vi mostra la maschera panoramica Kungber, per godere delle bellezze marine a 180° e portare con se una action cam senza avere le mani impegnate.

Come si presenta

La maschera panoramica Kungber è disponibile su Amazon in due diverse colorazioni, blu e rosa, a seconda che ad usarla sia un uomo o una donna. Arriva a casa all’interno di un pratico sacco, che permetterà di prendersene cura durante il trasporto e di conservarla senza il rischio di rovinarla. Si monta facilmente, essendo composta esclusivamente da due pezzi: il tubo e la maschera in sé. E’ presente anche un piccolo aggancio per l’action cam, che agganciata sul tubo permetterà di filmare le profondità marine, senza dover utilizzare le mani.

maschera panoramica

Estraendola dal sacco si percepisce immediatamente l’ottima costruzione della maschera e la sua robustezza, sottolineata dal giusto peso. Esteticamente ha un aspetto quasi futuristico, sembra essere uscita da un videogioco. Molto bella esteticamente, non vi farà di certo passare inossaervati prima del consueto tutto in acqua. Le plastiche sembrano molto solide sin a prima vista, e anche le parti morbide risultano assolutamente resistenti.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

E’ curata in ogni minimo dettagli e lo si percepisce anche dalla presenza dei tappi per le orecchie, un particolare di non poco conto per chi volesse proteggersi al meglio durante le immersioni. La maschera viene proposta in taglia unica, e grazie al particolare brevetto di stampa 3D, ritiene il produttore, si adatta perfettamente a qualsiasi volto. Indossarla è semplice, grazie alle due cinghie, anche queste molto resistenti, da allacciare dietro alla testa. All’interno un disegno ben studiato, dove alloggiare il naso e con un sostenitore per il mento mento. La forma interna della maschera ricalca perfettamente quella del visto e la vestibilità è assolutamente ottima.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

La maschera panoramica Kungber in prova, grazie al suo particolare tubo, risolve anche uno dei principali problemi collegati all’entrata di acqua. I tubi tradizionali, infatti, dopo ogni immersione, imbarcano acqua che dovrà essere soffiata fuori dopo essere riemersi in superficie. Si tratta di un’operazione che potrebbe creare problemi e fastidi, soprattutto ai neofiti. Con la maschera Kungber, invece, il sistema è assolutamente differente: una piccola palla posta nellla parte superiore del tubo sigillerà automaticamente la valvola dell’aria, così da impedire all’acqua di entrare nella maschera quando si è immersi. Inoltre, i la maschera presenta canali separati per l’inspirazione e l’espirazione, mentre camere d’aria interne più grandi offrono comunque facilità durante la respirazione, così da respirare nel modo più naturale possibile ed evitare alla maschera di appannarsi.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

Il pregio principale della maschera, naturalmente, è di offrire una visione panoramica a 180 gradi. La maschera da snorkeling Kungber, infatti, offre una lente piatta per mostrare una scena marina quanto più realistica possibile, evitando vertigini e mal di testa che alle volte possono essere causate dalla lente curva delle maschere tradizionali.

In acqua…

Ovviamente la recensione non poteva non passare per una prova diretta in acqua. Abbiamo approfittato del caldo di questi giorni per un tutto in acqua e un collaudo diretto. La maschera si comporta esattamente come da aspettative. Si indossa facilmente, e si adattano al volto semplicemente stringendo le cinghie sul retro. Per non fare un torto a nessuno abbiamo l’abbiamo prestata a grandi e piccoli, sempre con lo stesso risultato: la maschera si sagoma al volto, grazie alle protezioni interne in silicone, non permettendo all’acqua di filtrare.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

Ovviamente l’ampia visione che offre è tra i punti favorevoli, oltre a constatare che durante la prova non abbiamo avuto alcun tipo di problema di appannamento. Peraltro l’abbiamo testata su fondali ricci di scogli, con muschi, alghe e quant’altro potesse causare fenomeni di appannamento.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

Anche il boccaglio si comporta come da promesse: immergersi in profondità, senza correre il rischio che l’acqua entri nel tubo è un gioco da ragazzi. Non serve far nulla, la pallina posizionata in alto, quando ci si immerge, copre perfettamente il tubo, ed impedisce all’acqua di entrare.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

Promossa su tutti i fronti. Anche su quello hi tech. Già, perché la maschera permette di alloggiare una action cam, proprio sul tubo, così da esplorare i fondali con l’aiuto di un occhio digitale, avendo le mani completamente libere e sgombre.

Recensione maschera panoramica Kungber, per lo snorkeling con action cam al seguito

Conclusioni

Non passerete certamente inosservati bardati in questo modo in spiaggia o in piscina, ma immergendovi avrete una visione differente dei fondali, davvero molto ampia. Comodo il tubo, che dopo ogni immersione viene ostruito automaticamente da una piccola pallina, non permettendo all’acqua di entrare. Durante le prove non abbiamo davvero riscontrato alcun tipo di problema.

E’ disponibile su Amazon a 49,99 euro e si acquista direttamente a questo indirizzo nelle diverse colorazioni blu e rosa.  In occasione di questa recensione, usando il codice HAR5JSMZ la pagherete 34,99 euro.

PRO

  • Robusta e ben costruita
  • Visione panoramica
  • Sistema che sigilla il tubo
  • Alloggiamento action cam

CONTRO

  • Il prezzo non scontato è importante
  • Un po’ vistosa