Recensione Panasonic FZ1000, bridge evoluta di Panasonic

Macitynet ha provato la Panasonic FZ1000 (su Amazon a 772 euro), la bridge evoluta con sensore da un pollice e lente da 25 a 400mm. Ecco la nostra prova e recensione

Panasonic FZ1000: Conclusioni

Nonostante il prezzo, a prima vista elevato, 772 euro su Amazon nel momento in cui scriviamo, la Panasonic FZ1000 è senza dubbio al momento una delle fotocamere più complete disponibili sul mercato ed è in grado di offrire il meglio per ogni esigenza, sempre tenendo conto dei compromessi necessari per la realizzazione di un prodotto come questo. Non esiste sul mercato una fotocamere capace di garantire la stessa qualità di immagine con lo stesso zoom, la stessa reattività, le stesse dimensioni e la stessa semplicità d’uso allo stesso prezzo.

L’unica rivale al momento resta la Sony RX10 (che abbiamo recensito qui), in vendita ad un prezzo leggermente superiore (858 euro): la fotocamera Sony ha dalla sua un’apertura costante f/2.8, il filtro interno a densità naturale e una migliore qualità costruttiva, mentre la Panasonic FZ1000 offre uno zoom il doppio più esteso e la registrazione video di 4K. I difetti dell’autofocus, che abbiamo riscontrato durante la nostra prova, ci fanno sembrare la Sony RX10 più affidabile in questo comparto, difetti che probabilmente possono essere facilmente corretti con un update del firmware.

Andando oltre il segmento bridge, esistono alternative alla Panasonic FZ1000 rappresentate dai sistemi intercambiabili Micro Quattro Terzi o APS-C, con qualità d’immagine superiore, ma molto più costosi ed ingombranti nel caso si voglia ottenere la stessa ampiezza focale.

Panasonic FZ1000 e Rebel SL1
La Canon Rebel SL1, una delle più piccole DSLR del momento, è molto più ingombrante con una lente Sigma 18-300mm

Come sempre la valutazione della Panasonic FZ1000 richiede una riflessione a proposito delle esigenze dell’acquirente: è però dato oggettivo quanto le fotocamere bridge oggi sappiano offrire alternative al mondo intercambiabile con sempre meno compromessi, seppur senza raggiungere la medesima qualità d’immagine.

E’ altrettanto oggettiva – e crediamo necessaria – una sempre più approfondita riflessione su quanto la valutazione del valore di una fotocamera sia ormai intrinsecamente influenzata da parametri estremamente relativi e soggettivi, legati alle esigenze, alle aspettative, alle preferenze e al budget richiesto da un potenziale acquirente.

Così, se vista dalla prospettiva di qualcuno che vorrebbe un dispositivo tuttofare, completo, in grado di restituire una qualità d’immagine superiore e capacità video fino ad oggi mai viste su fotocamere di questo genere, e relativamente compatto, la Panasonic FZ1000 al momento non ha rivali e, a parte qualche piccolo difetto, vale sicuramente la spesa.

Se invece si è alla ricerca di una fotocamera tascabile, oppure che sappia offrire una qualità d’immagine superiore a quella che si può ottenere con un sensore da un solo pollice, come ad esempio la possibilità di scattare immagini con ridotta profondità di campo, il consiglio è quello di valutare soluzioni differenti.

La la Panasonic FZ1000 è in vendita nel momento in cui scriviamo su Amazon a 846 Euro.

Pro

Ampia gamma di funzionalità
Caratteristiche molto versatili e complete
Lente relativamente luminosa abbinata ad uno zoom ampio
Sensore da un pollice di qualità superiore
Performance ISO soddisfacenti
Registrazione video a 4K
Mirino eletteronico luminoso e affidabile
Autofocus rapido e reattivo
Dimensioni ideali per una fotocamera tuttofare
Prezzo giusto per la tecnologia offerta

Contro

Un po’ “plasticosa” rispetto alla Sony RX10
Apertura massima garantita solo alla focale minima
Qualità d’immagine buona ma inferiore a sistemi intercambiabili
Autofocus in difficoltà in alcune occasioni
Troppo ingombrante per chi cerca soluzioni a mimo ingombro
Zoom limitato se confrontato con altre bridge