fbpx
Home Hi-Tech Android World Recensione Pocket Key: trasforma la TV in un vero e proprio Desktop...

Recensione Pocket Key: trasforma la TV in un vero e proprio Desktop Android

PocketKey è la chiavetta HDMI di CloudProject, team tutto italiano, che ha già rilasciato nel mercato diversi dispositivi in grado di trasformare la TV di casa in una vera e propria Smart TV o, a voler essere più precisi, in un vero e proprio Desktop Android, dando spazio a servizi professionali attraverso i quali è possibile accedere ad un Desktop virtuale con a bordo Windows 7. PocketKey ha dimensioni davvero ridotte, tanto da poter essere trasportato in tasca. La chiavetta HDMI può essere collegato ad una qualsiasi TV/monitor/proiettori direttamente con ingresso hdmi-mhl. Avviando il dispositivo, l’utente si troverà accolto dalla classica interfaccia Android, disponibile su smartphone e tablet, potendo accedere al Google Play Store. La TV di casa si trasforma, così, in una vera e propria smart TV, con possibilità di accedere a tutte le applicazioni Android disponibili sullo store di Google.

Attraverso le porte USB della Pocket Key è possibile collegare mouse e tastiera o, più in generale, ogni dispositivo compatibile, come ad esempio una classica web cam, da utilizzare con le applicazioni di messaggistica. Attraverso il mouse l’utente si muoverà all’interno dell’interfaccia Android, come avviene su un qualsiasi desktop, potendo installare le migliaia di applicazioni disponibili sullo store di Google. E’ possibile così trasformare la TV del salotto in un dispositivo Android a 360 gradi. Gli utilizzi della PocketKey sono davvero tanti ed è sufficiente pensare alla introduzione su Google Play dei film da noleggiare o acquistare per comprendere le potenzialità del prodotto. La chiavetta HDMI in questione, infatti, supporta la visione dei film acquistati dal Play Store, anche in alta definizione.

http://www.youtube.com/watch?v=-oEo5IrNfYc

Pocket Key è dotata di una CPU Quad Core ARM Cortex A9 1.6/Ghz e di GPU Mali400 Quad Core​ con una RAM 2GB LPDDR3 e Internal NAND Flash da 8GB. Queste caratteristiche assicurano al dispositivo una grande reattività, anche per poter guardare video in alta definizione su internet o attraverso la funzione di media share. Infatti, tra le tante applicazioni disponibili sul play store, è possibile installare dei client che permettano di condividere video, foto e vari file multimediali dal proprio PC o Mac collegato alla rete domestica, così da visualizzarli direttamente sulla TV di casa alla quale è collegata la Pocket Key. Come già ribadito, gli utilizzi di Pocket Key sono davvero sterminati. Non manca, infatti, la possibilità di navigare su Internet attraverso il browser di stock Android o gli innumerevoli browser disponibili su Google Play Store, Chrome compreso.

Schermata 2013-11-12 alle 15.19.33

Quanto evidenziato sin ora, è diretto soprattutto alla fruizione di Pocket Key per tutti gli utenti che desiderano semplicemente trasformare la TV del proprio salotto, in una vera e propria Smart TV, con la possibilità di accedere a tutte le caratteristiche e i servizi offerti dal mondo Android. Ma la PocketKey, come già accennato, non nasce solo ed esclusivamente per il mondo dell’intrattenimento casalingo, bensì per  quello enterprise. Il team CloudProject ha sviluppato ed ottimizzato Pocket Key per un utilizzo prettamente professionale. Ed infatti, tra le applicazioni  preinstallate sulla chiavetta, l’ambiente Citrix, che ha ricevuto la certificazione ufficiale “Citrix Ready” dai laboratori Citrix di Mountain View, permette di accedere ad un Desktop virtuale con a bordo Windows 7 e, conseguentemente, permette di lavorare con applicazioni come Acrobat Reader, Excel, Firefox, Internet Explorer, Outlook, Power Point e Word. Così, con la semplice chiavetta collegata ad un qualsiasi TV/monitor/proiettori con ingresso hdmi-mhl, è possibile accedere al mondo applicativo  Legacy ovunque ci si trovi.

http://www.youtube.com/watch?v=0_QbftI_9sU

A ciò si aggiunge, nella versione Enterprise, che è rivolta alle aziende che vogliono centralizzare la gestione della Pocket Key e dei propri dispositivi mobile, smartphone e tablet, un sistema di gestione dei dispositivi mobile (MDM) oltre ad un Enterprise personal App store dove l’azienda può pubblicare le proprie Applicazioni in maniera sicura e definire le policy di assegnazione e sicurezza per ogni dispositivo/utente. Nella versione enterprise della Pocket Key, viene abilitato un secondo mercato digitale, oltre al Google Play store presente di default, chiamato enterprise app store dedicato all’azienda, all’interno del quale è possibile pubblicare le proprie app aziendali e gestirle in sicurezza. Sempre in tema di utilizzo professionale, all’interno del sistema operativo Android della Pocket Key  è installata la suite di office che permette di editare e creare documenti Microsoft office. Il dispositivo, inoltre, supporta anche pistole ottiche e lettori di firma, oltre a stampanti sia USB, che Bluetooth. Oltre a citrix, la pocket Key, così come Andromeda, supporta VMware e Microsoft rdp. La sicurezza dei dati è garantita da un  lavoro svolto nel firmware  con il supporto Di Symantec, leader nel settore della sicurezza. Pocket key è l unico dispositivo che può esser controllato da remoto grazie a teamviewer. Inoltre, grazie a Google device manager (gratuito)o soluzioni di mercato byod è possible cancellare il contenuti del dispositivo da remoto, così da proteggere i nostri dati in caso di furto.

Schermata 2013-11-12 alle 15.23.48

Ultima, ma non certamente per importanza, la funzione di mirroring Wireless, tramite la quale è possibile replicare la schermata di un dispositivo Android sulla TV di casa collegata a Pocket Key. Questa funzione permette molteplici utilizzi, come ad esempio giocare sul grande schermo utilizzando il dispositivo come controller.

In Italia i prodotti Cloud Project sono destinati soprattutto alle aziende e il prezzo di listino è 149 euro per la Pocket Key Quad Core. I prezzi scendono drasticamente in base ai volumi e alla trattativa, che l’eventuale cliente intraprende direttamente con il team, quindi i prezzi sono molto indicativi. All’interno del pack di ogni Pocket Key  sono inclusi alimentatore 5V con cavo usb, un adattatore Ethernet per collegare il dispositivo alla rete tramite cavo e un Hub USB per collegare quattro diverse periferiche. Unico adattatore opzionale acquistabile separatamente al prezzo di 23 euro è il cavo HDMI-VGA per collegare la Pocket Key anche a monitor VGA privi di ingresso HDMI. Pocket Key, in conclusione, è una chiavetta HDMI adattata davvero a tutti; coloro che vorranno semplicemente trasformare la TV di casa in una smart TV potranno beneficiare di tutti i servizi messi a disposizione da Google nel sistema Android; quanti, invece, vorranno sfruttare il dispositivo in modo più professionale, potranno beneficiare di Desktop virtuali attraverso da gestire da diverse postazioni. Il funzionamento della Pocket Key testata, è identico a quello di Andromeda, dispositivo Android di CloudProject, che differisce solo per forma e dimensioni.

IMG_20131104_150417

Schermata 2013-11-12 alle 15.19.38

Offerte Speciali

iPad Pro 11″ 256 GB scontato su Amazon: 949 €

iPad Pro 11″ 1 TB GB , minimo storico: 1018 euro

Su Amazon iPad Pro torna al prezzo minimo nella sua versione da 1TB GB cellular con schermo da 11 pollici. Lo pagate solo 1018 euro, quasi il 25% in meno del prezzo di listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,883FansMi piace
93,611FollowerSegui