fbpx
HomeiPhoniaiPhone AccessoriRecensione SeaShell SS-i5, la custodia subacquea per iPhone 5S per video in...

Recensione SeaShell SS-i5, la custodia subacquea per iPhone 5S per video in ogni condizione

 Siamo in piena estate ed è tempo di vacanze: sia che affittiate una casa o una camera d’albergo al mare, sia che decidiate di partire all’avventura verso un nuovo paese o città, sicuramente il vostro iPhone non mancherà di accompagnarvi ed è molto probabilmente che, a patto che non vi affidiate a fotocamere specifiche, utilizzerete il telefono anche per fotografare e registrare video dei posti meravigliosi che visiterete e delle attività che intraprenderete.

Se una comune custodia lo protegge da graffi, urti e cadute accidentali, una custodia subacquea permette di scattare foto o registrare video in condizioni che senza di questa sarebbero impensabili: è questo lo scopo della SeaShell SS-i5, particolarissima custodia studiata specificatamente per rendere impermeabile il dispositivo fino a 40 metri di profondità abilitandone funzioni che vanno oltre il comune utilizzo.

SeaShell SS-i5 com’è fatta

Custodita all’interno di una confezione in plastica trasparente, la custodia viene venduta insieme ad un laccio per poterla fissare saldamente al polso, dei gommini da sostituire per adattarla alle diverse dimensioni di iPhone 5/5S e iPhone 5C, una seconda guaina impermeabile e della vaselina per lubrificare quest’ultima insieme alle varie giunture.

Recensione SeaShell SS-i5

La custodia è davvero molto ingombrante, nello specifico misura 16 x 8,5 x 3,5 centimetri e pesa 280 grammi, ma il suo scopo non è certo quello di rendere l’iPhone utilizzabile durante il giorno, piuttosto solo in casi specifici. Come potete vedere dalle immagini infatti, una volta inserito al suo interno il touchscreen diventa completamente inaccessibile eccezion fatta per i tre punti dove sono localizzati i pulsanti: anche i tasti non possono essere gestiti una volta inserito il dispositivo al suo interno, escluso il tasto Home anch’esso controllabile dall’esterno tramite un quarto pulsante posto sulla superficie frontale della rigida custodia. Tra le altre funzioni segnaliamo la presenza del sistema a vite universale per cavalletto e monopiede che permette di utilizzare la custodia anche con particolari accessori per tenere l’iPhone a distanza e registrare video da particolari angolazioni.

La custodia può essere regolata in base al dispositivo inserito, che sia esso un iPhone 5/5S o un iPhone 5C, attraverso gli appositi distanziatori e cuscinetti in gomma inclusi nella confezione. La regolazione per i vari dispositivi viene spiegata all’interno del manuale di istruzioni illustrato, anche se per iPhone 5/5S non occorre modificare nulla in quanto la custodia è subito pronta all’uso appena estratta dalla scatola.

SeaShell SS-i5 come funziona

Prima di provare la custodia è importante verificare che sia davvero impermeabile in quanto non sono esclusi difetti di fabbricazione per i quali l’azienda produttrice non si assume alcuna responsabilità. Quindi, il consiglio è di inserire un pezzo di carta all’interno, chiuderla bene e lasciarla per almeno 30 minuti sott’acqua, meglio se mantenuta sul fondo mediante qualche piccolo peso in quanto essendo vuota la custodia sarà piena d’aria e tenderà a galleggiare. Se al termine del test aprendola, dopo averla opportunamente asciugata, non ci sarà alcuna goccia d’acqua, allora la custodia funziona ed è pronta all’uso: viceversa, vi consigliamo di contattare il produttore o il distributore dal quale l’avete acquistata che dovrà sostituirvela con un’altra equivalente. Questo test consigliamo di ripeterlo anche dopo lunghi periodi di inutilizzo, dove potrebbe essere necessario lubrificare le parti e/o sostituire la guaina per continuare a sfruttare l’accessorio senza temere l’ingresso dell’acqua al suo interno.

Una volta accertati che la custodia funzioni, è pronta all’uso. Prima di inserire l’iPhone al suo interno è importante impostare alcune particolari funzioni in modo da avere il dispositivo sempre pronto all’uso ed evitare così di dover uscire fuori dall’acqua, asciugare la custodia, riaprirla e tirare fuori l’iPhone. Questo infatti è forse l’unico grande difetto della custodia, in quanto gran parte dei tasti così come il touchscreen non sono più accessibili una volta che il dispositivo è stato sigillato al suo interno.

Recensione SeaShell SS-i5

Tra le varie operazioni da eseguire, nell’ordine che preferite, è importante attivare la modalità aereo, onde evitare di ricevere chiamate proprio nel momento più importante; in Impostazioni > Generali > Blocco automatico selezionate la voce Mai, impostate la luminosità al massimo dal Control Center, disattivate il flash nell’applicazione Fotocamera nativa e spostatela sul dock della Home Screen alla prima o quarta posizione, in quanto solo quest’ultime sono accessibili da due dei quattro pulsanti disponibili sulla custodia.

Sebbene la Fotocamera nativa cel’hanno di default tutti i dispositivi, consigliamo di scaricare l’applicazione gratuita SeaShell Lite in quanto, tra le altre cose, è stata studiata appositamente per funzionare con questo accessorio e permette di passare dalla modalità video a quella foto, scattare e registrare video, visionare gli ultimi scatti e quant’altro senza mai dover tirare fuori l’iPhone dalla custodia.

SeaShell SS-i5 test sul campo

Alla carta, la custodia resiste a cadute fino a massimo un metro di altezza, ad immersioni fino a 40 metri di profondità in acqua, a temperature comprese tra i -10°C ed i 60°C ed alla polvere. In effetti la solidità percepibile attraverso la qualità costruttiva e dei materiali utilizzati combinata all’ingombro della custodia tutto questo sembra possibile ed in parte è confermato dai nostri test dove, in una comune giornata di mare, abbiamo provato ad immergere la custodia in acqua di mare fino a circa due metri di profondità, che è l’utilizzo forse più comune. Purtroppo nel nostro video non possiamo mostrarvi fondali dei Caraibi o la barriera corallina ma l’efficienza del prodotto ne viene confermata.

Sebbene sul manuale delle istruzioni viene citata molto spesso la Fotocamera nativa, con quest’ultima non abbiamo avuto un buon feeling in quanto la fase di registrazione video o di scatto delle foto deve essere impostata preventivamente: con l’applicazione sopracitata, sviluppata dalla stessa azienda, potremo invece utilizzare tranquillamente il dispositivo per foto e video in base al caso, senza più dover tirar fuori il telefono dalla custodia. L’assenza dell’interazione con il touchscreen si fa comunque sentire in quanto disattivare il blocco automatico combinato alla luminosità al 100% fanno sì che, se non registriamo video o scattiamo foto per tanto tempo, consumino inutilmente batteria. Chi vuole utilizzare l’iPhone con questa custodia dovrà quindi tener conto degli eccessivi consumi di energia e nel caso dotarsi di una batteria d’emergenza per ricaricarlo dopo le diverse sessioni di foto/video una volta rimosso dalla custodia.

La plastica che copre la fotocamera posteriore è completamente trasparente e non incide in alcun modo sulla qualità finale di foto e video: questo è molto importante in quanto sui recenti iPhone la fotocamera integrata riesce a registrare video di alta qualità in HD, e la possibilità di sfruttarla a pieno per video d’azione di questo tipo non è di certo da sottovalutare. Per quanto riguarda i video, l’elevato livello di impermeabilizzazione rende anche il dispositivo inusabile nel caso in cui si volessero registrare video completi di audio: se infatti sott’acqua l’audio potrebbe non essere importante, per video fuori dall’acqua il volume di dialoghi e quant’altro risulta davvero debole e poco percepibile, a patto che non utilizziate successivamente iMovie o un altro software di editing video per aumentarlo al 400%, con una conseguente e leggera perdita di qualità sul risultato finale della traccia audio.

Conclusioni

Se volete registrare video sott’acqua durante immersioni o semplicemente al mare senza aver timore che cadendo l’iPhone possa rompersi o possa entrare sabbia ed acqua, allora questa è una delle custodie migliori che si possono trovare sul mercato in quanto, grazie ai pulsanti touchscreen, l’utente potrà avviare/fermare l’acquisizione di foto e video anche sott’acqua, dove anche la comune custodia waterproof che lascia interagire l’utente con il touchscreen, immersa in acqua non funzionerebbe.

Pro

  • permette di registrare video o scattare foto anche sott’acqua
  • è impermeabile fino a 40 metri
  • resiste a cadute fino a 1 metro di altezza
  • integra l’attacco universale per cavalletti

Contro

  • permette di utilizzare l’iPhone solo per foto e video
  • la configurazione obbligatoria consuma molta energia
  • dimensioni esterne rilevanti

Prezzo al pubblicoLa SeaShell SS-i5 è distribuita in Italia da Hinnovation ed il prezzo si aggira intorno ai 120 euro.

Offerte Speciali

Bozza automatica

iPad Pro 2021 11″ al minimo su Amazon: 256 GB a 931€ invece che 1009€

iPad Pro 11" 2021 è ancora in sconto su Amazon. Lo comprate al prezzo più basso del mercato nella versione 256 GB con schermo 11", solo 947 euro (e potete pagare anche a rate senza interessi e senza garanzie.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial