Recensioni iPhone 6s: prestazioni, 3D Touch e fotocamera eccezionali, ma non per tutti

22
recensioni iphone 6s 1200

[banner]…[/banner]

Le prime recensioni iPhone 6s in USA elogiano tutte le novità presentate da Apple, in particolare le prestazioni notevolmente migliorate, il rilevamento della pressione 3D Touch sullo schermo e la fotocamera da 12 megapixel con riprese video 4K. Secondo alcune testate si tratta della migliore e più importante versione S di sempre, secondo altre invece le novità sono corpose e ben implementate ma non giustificano la notevole spesa per effettuare l’upgrade.

Tra le recensioni più critiche troviamo quella del Wall Street Journal che, pur apprezzando iPhone 6s, giudica i miglioramenti introdotti non sufficienti per un upgrade, lamentando le scelte di Apple per quanto riguarda la versione da 16 GB ormai insufficiente per la maggior parte degli utenti e l’assenza di miglioramenti nell’autonomia. Decisamente più positiva la recensione di Bloomberg che apprezza tutte le novità di iPhone 6s ma soprattutto la cura dei dettagli, l’eleganza delle interfacce ora anche con 3D Touch, infine sottolineando l’incredibile incremento di prestazioni. Anche il Telegraph in Regno Unito apprezza 3D Touch le Live Photos oltre che il design, ma punta il dito sulla risoluzione dello schermo inferiore ai top della concorrenza Android, al prezzo troppo elevato e anche alla fotocamera qui giudicata come migliorabile.

Completamente favorevoli le recensioni iPhone 6s di Pocket-lint, The Verge e TechCrunch. Per queste due testate le innovazioni introdotte da Apple non sono solamente significative ma cambiano le abitudini d’uso degli utenti, tra tutti il 3D Touch che secondo The Verge diventerà necessario e diffuso come le gesture a due dita per ingrandire e ridurre le foto sullo schermo. Negli elogi trovia anche note di merito per Touch ID di seconda generazione, molto più veloce di quello attuale: ora non è più possibile accendere lo schermo premendo il pusalnte Home perché quasi istantaneamente avviene la lettura delle impronte e lo sblocco: per leggere le notifiche si dovrà usare il tasto di stand-by.

Mentre le testate generiche più importanti apprezzano le novità ma giudicano la versione “s” come una release intermedia con miglioramenti che non giustificano l’upgrade, soprattutto per chi possiede già iPhone 6, i siti più tecnologici la pensano diversamente. I nuovi iPhone 6s sono guadget spettacolari che alzano ancora l’asticella nel mercato degli smarpthone: chi può permetterseli è consigliato vivamente di correre a comprarne uno, anche per chi ha già in tasca un iPhone 6.

recensioni iphone 6s pocket-lint 620