Riparazione del Mac in garanzia e fuori garanzia: come fare

Se il vostro Mac non si avvia oppure se avete problemi di altro tipo, potrebbe essere necessario portarlo in assistenza. Vi spieghiamo come fare, che cosa succede e come prepararsi (anche economicamente) all'intervento.

Riparazione Mac

Se un Mac si rompe, sono varie le strade che è possibile seguire per la riparazione. Se il prodotto è in garanzia, bisogna rivolgersi per forza ad Apple o a centri assistenza autorizzati che eseguiranno la riparazione. Se il Mac è fuori garanzia, è consigliabile portarlo sempre in centri assistenza autorizzati che, solitamente, rappresentano una garanzia di qualità per l’utente, con riparazioni eseguite da tecnici qualificati, aggiornati ed esperti che utilizzano solo parti originali per riparare iMac, MacBook, Mac Pro, ecc.

In caso di macchine sempre fuori garanzia ma molto vecchie che Apple non ripara più (i cosiddetti vintage o obsoleti), è possibile rivolgersi a centri assistenza diversi da quelli autorizzati da Apple, molti dei quali ancora in grado di intervenire anche su macchine per le quali Apple non fornisce più ufficialmente assistenza.

Riparazione Mac

Prima di disperarsi

Prima di portare il Mac in assistenza, magari perché non parte, vi consigliamo di dare una occhiata a questo articolo dove vi spieghiamo cosa fare se il Mac non si avvia. Se dopo tutte le prove il risultato è negativo, è bene verificare se il proprio Mac  è ancora in garanzia per quanto riguarda interventi di assistenza o riparazione. Un sito permette di verificare l’idoneità e lo stato della garanzia indicando il numero di serie del computer. Il numero di serie si può ottenere scegliendo dal menu Mela la voce “Informazioni su questo Mac”; se non è possibile accendere il Mac o ottenere l’informazione dal menu Mela è tipicamente possibile trovare il numero di serie del computer anche sulla fattura, sulla ricevuta originale del prodotto, sulla confezione originale del prodotto, sul computer stesso (è riportato ad esempio sul coperchio inferiore di alcuni MacBook e anche sulla parte inferiore nel “piede” di alcuni iMac).

Dove ottenere assistenza per la riparazione di un Mac

Per ricevere assistenza sul Mac è possibile prenotare un appuntamento presso un Apple Store o un Centro Assistenza Autorizzato Apple​, il cui elenco si trova facilmente sul sito Apple. Un qualsiasi Apple Store è in grado di effettuare assistenza sul Mac. Negli Apple Store è possibile fissare un appuntamento con un “Genius” per ottenere assistenza con una riparazione hardware. Se non abbiamo un Centro Assistenza nelle vicinanze, è possibile organizzare la la spedizione del prodotto a un centro riparazioni, un servizio disponibile per la maggior parte dei prodotti Apple effettuando una richiesta online o chiamando.

Prepararsi all’intervento di assistenza

Assicuratevi di conoscere l’ID Apple e la password del vostro computer. Ancora prima di consegnare il Mac, se possibile eseguite il backup dei dati. Qualora il Mac dovesse essere riformattato durante la procedura di riparazione, sarà possibile, grazie al backup, ripristinare eventuali dati. Apple e centri di assistenza vari NON sono responsabili per la perdita dei dati.

Riparazione iMac

Quanto costa riparare il Mac?

Non costa nulla se il problema è coperto da garanzia, AppleCare Protection Plan o dalle leggi per la tutela dei consumatori. In caso contrario, il prezzo dipende dal tipo di riparazione, dalla complessità dell’intervento, dalle ore richieste, da pezzi di ricambio necessari. Chiedete sempre una stima al rappresentante dell’assistenza. In ogni caso se il prodotto è fuori garanzia, preparatevi a costi significativi: Apple, come tutti i produttori al mondo, ormai non fa riparazioni di componenti, ma sostituisce interi blocchi di componenti della macchina. Ad esempio, se fosse danneggiata la GPU, la scheda grafica, vi sostituirà l’intera scheda madre, con un costo conseguente che è di diverse centinaia di euro.

A volte la situazione è paradossale e per sostituire una batteria, come accade in alcuni MacBook Pro, vi sostituirà tutta la parte superiore della macchina: copertura, tastiera, trackpad e batteria insieme. Apple in casi come questi non ricarica l’intero costo delle quattro componenti, andando a verificare quale è danneggiata, ma questo accade per peculiarità costruttive delle macchine le cui scelte non sarebbe opportuno scaricare sul cliente finale. In ogni i costi di riparazione fuori garanzia sono sempre significativi, anche in casi come questi.

Quanto costa cambiare la batteria al Mac?

Anche l’assistenza per la batteria del notebook Apple potrebbe essere coperta da garanzia, secondo le leggi per la tutela dei consumatori o AppleCare Protection Plan. In caso contrario, i prezzi di Apple per l’assistenza della batteria, sono i seguenti (costi comprensivi di IVA):

Costi assistenza batteria Mac

I prezzi sono indicativi e fanno riferimento a batterie originali. Per determinare la tariffa finale per l’assistenza potrebbe essere necessario effettuare dei test sul prodotto.

Come verifico a che punto è la riparazione del Mac?

Se avete portato il Mac in un centro assistenza autorizzato, potete verificare lo stato della riparazione andando a questo indirizzo, specificando “ID riparazione” e numero di serie o codice postale; allo stesso indirizzo è possibile verificare varie attività con l’assistenza (es. chat avvenute con il personale con l’app dedicata di Apple).

Quanto tempo ci vuole per la riparazione di un Mac?

I tempi per le riparazioni dei Mac solitamente sono molto veloci. Difficile andare oltre una settimana o dieci giorni. In alcuni casi per componenti non troppo complesse da cambiare, addirittura può avvenire in qualche ora presso gli Apple Store. Questo è reso possibile dalla ottima gestione dei magazzini di Apple, dalla preparazione dei tecnici, dalla qualificazione dei centri di assistenza. In termini pratici il costo elevato per le riparazioni, viene ripagato da una elevata qualità del servizio e da tempi molto celeri.

Programmi di sostituzione ed estensione della copertura per la riparazione

Anche per macchine non in garanzia, sono spesso disponibili programmi di sostituzione ed estensione della copertura per la riparazione. Sono programmi che Apple predispone a livello mondiale quando, ad esempio, viene riconosciuto un difetto su determinati prodotti. Nel momento in cui scriviamo programmi di questo tipo sono attivi per la sostituzione della batteria di MacBook Pro da 13 pollici (senza Touch Bar) prodotti tra ottobre 2016 e ottobre 2017;è in corso un programma per la riparazione deile tastiere dei MacBook e MacBook Pro; è in corso anche un programma di sostituzione del cavo di ricarica USB-C in dotazione con i computer MacBook fino a giugno 2015 e per la riparazione di MacBook Pro con problemi video venduti nel periodo tra febbraio 2011 e dicembre 2013.

Garanzia dopo l’assistenza

Apple garantisce il servizio di assistenza, incluse le parti di ricambio, per 90 giorni o per il periodo restante della garanzia Apple o della copertura del piano AppleCare, a seconda di quale tra i periodi di copertura sia più lungo. Questo servizio verrà offerto ogni volta che riceviamo assistenza da Apple o da un Centro Assistenza Autorizzato. La garanzia si aggiunge ai diritti garantiti dalle leggi per la tutela dei consumatori.

La garanzia aggiuntiva con AppleCare Protection Plan

AppleCare Protection Plan è una estensione di garanzia che fornisce supporto telefonico qualificato e opzioni di assistenza hardware aggiuntive per un massimo di tre anni dalla data di acquisto del Mac. Se non avete acquistato AppleCare Protection Plan con il Mac, è possiible farlo entro un anno se il prodotto non presenta danni. I vantaggi offerti dalla garanzia limitata Apple e da AppleCare Protection Plan si sommano ai diritti previsti dalle leggi per la tutela dei consumatori.