Risparmiare batteria su iPhone, cinque consigli per cominciare

Se avete comprato un nuovo iPhone e siete in difficoltà per la durata della batteria, ecco cinque consigli per cominciare a capire se davvero avete un problema e come rimediare. Trucchi per principianti, ma sempre utili.

Avete appena comprato un iPhone e pensate che la batteria duri poco. Non siete gli unici, anzi il problema della durata della batteria è un problema molto comune nel mondo dei dispositivi mobili, non solo Apple, ma in genere. Gli schermi grandi e luminosi, i processori potenti, usano molta energia. I case sottili riducono il volume della batteria. Le numerose funzioni aumentano la tentazione di usare costantemente il telefono e la… frittata è fatta: l’indicatore della carica segna rosso prima che sia finita la giornata. Ci sono però alcuni trucch che si possono mettere in atto per provare ad aumentare l’autonomia del vostro telefono. Macitynet ne ha parlato molte volte, l’ultima della quale lo scorso autunno coni cinque consigli top per cercare di limitare il consumo. I più smaliziati già conoscevano allora, come conoscono oggi, i sistemi che abbiamo descritto, ma ai neofiti e per tutti coloro che non hanno avuto modo di leggere quell’articolo, lo riproponiamo qui, consapevoli che può ancora essere utile per molti.

Test in stand by

Se il vostro telefono è nuovo, la sensazione che la batteria si scarichi rapidamente potrebbe derivare anche da alcuni fattori effimeri. Ad esempio dalla curiosità di ciascuno di voler testare a fondo il dispositivo o di provare le sue funzioni. Ad ogni modo, per verificare realmente se la durata della batteria ha qualche problema, è bene effettuare il test dello stand by. E’ sufficiente lasciare in telefono con lo schermo spento per 20 o 30 minuti, senza effettuare telefonate, utilizzare internet o altre applicazioni terze. Dopo questo breve lasso di tempo sarà necessario controllare la percentuale della batteria, che dovrà essere pressoché identica a quando si è lasciato il telefono in stand by mezz’ora prima. In questo modo si avrà la certezza che la batteria non sia danneggiata e non consumi più del normale. Invece, se dopo mezz’ora di stand by si nota un cospicuo calo di percentuale, allora c’è davvero qualcosa che non va e sul quale sarà meglio indagare e magari seguire i consigli che i proponiamo. trucchi per aumentare batteria iPhone