Scatti fotografici da Huawei P20 Pro, ecco la qualità dello smartphone con 3 fotocamere

Ecco alcuni scatti fotografici realizzati con Huawei P20 Pro, il primo terminale con tripla fotocamera: lo abbiamo testato in condizioni particolarmente difficili, come scatti in notturna e ambienti indoor con illuminazione fioca

Particolare delle tre fotocamere

Presentato nella giornata di ieri, Huawei P20 Pro sta facendo parlare di sé soprattutto per il nuovo reparto multimediale, presentando una tripla camera posteriore, con un primo sensore a 20 MP, quello in bianco e nero, un secondo da 8 MP e un terzo, addirittura, da 40 MP. Abbiamo provato a scattare le prime foto con il terminale, soprattutto in notturna, e questi sono i risultati.

Partiamo con i test dello zoom, che rappresenta una delle caratteristiche più elogiate sul palco di Parigi. P20 Pro offre uno Zoom ibrido 5x senza perdita del dettaglio. Ecco i risultati.

no zoom

Prendendo ancora come ispirazione la torre Eiffel, ecco uno scatto di mezza serata, sera e in notturna. Si noti, peraltro, che le foto sono state scattate da dietro un vetro, quindi mettendo ancor più in difficolta il sensore della camera.

Questo, invece, uno scatto pieno 26mm, dove è possibile prendere visione dei numerosi dettagli, sia all’interno della stanza, che all’esterno:

Ed ancora qualche scatto in notturna, in ambienti indoor, con luci artificiali spesso soffuse, ambienti non ideali solitamente per scattare foto con gli smartphone:

Anche se con giornata uggiosa e sole coperto, ecco uno scatto mattutino: