HomeMacityVoce dei LettoriScuola derubata di una rete di computers Mac

Scuola derubata di una rete di computers Mac

La scuola di Montechiara si era battuta per oltre dieci anni per informatizzare alcuni laboratori e con fatica era riuscita nell’impresa impiegando le macchine sempre al massimo ed a volte con risultati davvero interessanti
“Le ultime macchine – ci dice ancora Erneso – erano arrivate solo poche settimane fa ma avevamo avviato un corso di informatica per insegnare ai ragazzi ad usarli al meglio allestendo un corso di teatro nel quale gli allievi hanno usato i computer per preparare una vera sceneggiatura e stilare i bozzetti delle scenografie, aiutati in questo da un “vero” regista di teatro che gentilmente si era prestato a guidarli, avevamo progettato e costruito un carro di carnevale ispirato alla favola di Pinocchio (assieme alla scuola elementare e con l’aiuto dello scultore Quinto Lucertini) e tutti i ragazzi avevano fatto al computer disegni ispirati a Pinocchio che avevamo poi stampato e trasferito su magliette, avevamo sviluppato del software per la gestione delle attivita’ didattiche (registro ed orario al computer) ed anche un abbozzo di sito internet . Molto altro era in cantiere per il prossimo anno. In altre parole stavamo facendo di tutto per offrire ai ragazzi di Riano una scuola “diversa”, proiettata verso il futuro, che insegnasse senza annoiare, che insegnasse a “fare” oltre che a “sapere”, usando quanto di meglio la tecnologia moderna ci potesse offrire”.
Oggi tutto questo e’ finito, morto, ucciso dall’avidita’ idiota di qualcuno che per i propri piccoli e sporchi interessi e’ disposto a calpestare anche il futuro dei piu’ giovani. Qualcuno che per arricchirsi poco ha fatto tanto danno a molti.
Arrabbiati, indignati, offesi il corpo docente, l’istituto ma soprattutto gli studenti chiedono aiuto alla grande e bella comunita’ di internet per dare loro una mano a ritrovare le macchine.
Le CPU finiranno probabilmente nel giro dell’usato. Per questo il nostro sito, aderendo alla richiesta della scuola, propone qui di seguito un elenco del materiale che è stato rubato chiedendo ai suoi utenti di prestare molta attenzione a strane e “convenienti” offerte speciali di macchine “semi-nuove”.
– n. 2 computer Apple Macintosh “PowerMac G4” 350 MHz, 1 MB cache, 10 GB HD, lettore DVD, 64 MB SDRAM, modem, tastiera e mouse. Uno dei due e’ dotato anche di lettore ZIP interno e di memoria espansa a 128 MB. Numeri di serie: CK9458BHHM1 e CL9458FGHM1
– n. 6 computer Apple Macintosh “iMac” 350 MHz, 512 KB cache, lettore CD, 64 MB SDRAM, 10 GB HD, modem, tastiera e mouse. Numeri di serie: PT947AX2HTM, PT947GXMHTM, PT946AD6HCV, PT947G4GHTM, PT947EFPHTM, PT946ACEHCV.
– n. 2 computer Apple Macintosh “Performa 5260”. Numeri di serie: CK65117H822 e CK65117H823.
– n. 1 computer Apple Macintosh “Performa 6400″AV. Numero di serie: CK7050LU82U.
– n. 1 computer windows marca “MR informatica” con CPU Celeron 466, 64 MB RAM, 8,4 MB HD, scheda di rete, modem.
– n. 1 stampante a getto di inchiostro Apple “Color StyleWriter 2500”. Numero di serie: 1887744A-CA126V1-R.
– n. Router ISDN/HUB 8 porte “Netopia R3100 EU-S”. Numero di serie: 7632568 Mac 000C57476B8.
– n. 1 HUB ethernet a 16 porte “Farallon PN 940/16”.
– n. 1 interfaccia Video/TV “AveryMedia” modello “AveryKey 300”.
Qualsiasi segnalazione in merito potra’ essere inoltrata ad uno qualsiasi dei seguenti recapiti: Scuola Media Montechiara: Tel/Fax 06/9031042, e-mail: [email protected]; Prof. Carlo Ercole: e-mail [email protected]; Prof. Ernesto La Guardia: e-mail [email protected]

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

Risparmiate 410 € su MacBook Pro M1 da 512 GB: 1299 euro

Su Amazon va ancora in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 410 euro per arrivare al prezzo minimo.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial