HomeMacProfDTP e Web DesignStatistiche web, la risoluzione 1024x768 perde quota

Statistiche web, la risoluzione 1024×768 perde quota

Buone notizie per i webmaster. I client che si collegano al web e che supportano risoluzioni maggiori di 1024×768 sono lsempre più popolari. Lo riferisce StatCounter affermando che ora ai primi posti nella graduatoria di utenti connessi al web, molti hanno display che supporta la risoluzione di 1366×768 pixel. In Italia nel periodo monitorato (da marzo 2009 a marzo 2012) la maggiorparte degli utenti (20.62%) sembra avere display con risoluzione 1280×800, seguita da 1024×768 (20.29%), da 1366×767 (13,75%) e altre ancora con percentuali più basse.

Sarà forse un caso ma il MacBook Air da 11” che tanto successo riscuote presso gli utenti ha un display che supporta una delle risoluzione più “in voga”: 1366×768. Questi dati sono verificabili dai webmaster, attraverso strumenti di statistica normalmente forniti dalle aziende che offrono servizi di web-hosting. Chi crea siti web fa certamente ancora bene a tenere conto delle varie possibili risoluzioni (creando, ad esempio, layout a larghezza variabile); ad ogni modo se fino a poco tempo fa era ancora importante supportare la risoluzione 1024×768 tale “limite” sta per essere superato. I visitatori con basse risoluzioni sono sempre più in percentuale minore e gli utilizzatori con schermi widescreen aumentano.

[A cura di Mauro Notarianni]

Offerte Speciali

Il MacBook Air 2020 con Core i3 più veloce del precedente modello con Core i5

MacBook Air 512 GB al minimo: solo 1199,90 euro

Su Amazon comprate ancora il nuovo MacBook Air da 512 GB al prezzo più basso di sempre: 1199,99 euro invece che 1429.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

iGuida

FAQ e Tutorial