Unboxing AirPods, le foto dal vivo, pairing con iPhone e prime impressioni

Appena arrivate le cuffie senza fili di Apple. Vediamo come si presenta la scatola e la confezione

unboxing airpods

Finalmente sono arrivate: in questo articolo trovate l’ unboxing AirPods e i passaggi della procedura super semplificata per l’accoppiamento con iPhone. Le cuffie di Apple, attese da due mesi (dovevano essere commercializzate a ottobre ma sono disponibili solo da pochi giorni) sono nelle mani dei redattori di Macity. L’ unboxing AirPods è stato realizzato su un treno che viaggia tra Milano e Bergamo, per non perdere tempo.

I due auricolari arrivano con la custodia semplice ed essenziale, colore solo bianco (come le cuffie del resto) che permette di trasportarli, senza perderli e rovinarli, e allo stesso tempo di ricaricarli. Le caratteristiche sono già note: l’apertura della scatola fa automaticamente il pairing via Bluetooth con il telefono di Apple, mentre la scatola stessa contiene una batteria che ricarica i due auricolari portando l’autonomia a 24 ore. Le due cuffie separate funzionano entrambe per circa cinque ore e con quindici minuti di carica hanno altre tre ore di autonomia. Quindi si tratta di batterie piccole per dispositivi snelli ma con carica ultra veloce.

Le cuffie sono leggere e molto comode sulle orecchie, oltre che stabili perché senza il filo non vengono “strappate via” dal padiglione. La qualità audio è analoga a quelle delle earbuds tradizionali di Apple. Nei prossimi giorni vedremo su strada come si comportano: autonomia, prestazioni, ergonomia.

Gli auricolari completamente wirless Apple AirPods costano 179 euro su Apple Store online: in questo momento chi ordina deve aspettare 6 settimane per la spedizione.

unboxing airpods
La scorciatoia per la gestione audio di iPhone con AirPods collegate
unboxing airpods
Nell’angolo in alto a destra vengono visualizzate le AirPods connesse