Wall Street Journal: «Per iPhone schermo da 4 pollici»

Per la prima volta dalla sua introduzione nel 2007 il nuovo iPhone avrà uno schermo di almeno 4 pollici, abbandonando il tradizionale formato da 3.5". L'anticipazione arriva dal The Wall Street Journal che cita anche i costruttori coinvolti da Apple: LG, Sharp e il conglomerato Japan Display. Grande assente Samsung.

Il nuovo iPhone integrerà uno schermo con una diagonale di almeno 4 pollici. L’anticipazione non arriva dai poco affidabili siti orientali ma dal The Wall Street Journal, autorevole testata finanziaria USA molto vicina a Cupertino e da anni considerata il veicolo per divulgare informazioni ufficiose da parte della Mela. Se l’indiscrezione del WSJ sarà confermata si tratterebbe di un cambio epocale per Apple, infatti fin dalla sua introduzione nel 2007 iPhone integra un display da 3,5 pollici.

Emergono anche i nomi dei costruttori che Apple avrebbe coinvolto nella produzione dei nuovi schermi: si tratta di LG, Sharp e Japan Display, quest’ultima è una joint venture composta da tre società di elettronica giapponesi (Sony, Toshiba e Hitachi) con la partecipazione del governo. Per il momento il grande escluso sembra essere Samsung.

Ricordiamo che le voci di un iPhone con schermo maggiorato circolano da circa un anno e puntavano al rilascio per il 2011, aspettative non confermate dall’iPhone 4S che monta uno schermo con dimensioni identiche a quelle tradizionali. Nel corso dei mesi designer e grafici appassionati della Mela hanno realizzato diversi rendering di quello che potrebbe essere l’aspetto di un futuro iPhone con schermo maggiorato: qui in calce inseriamo il concept realizzato da ADR Studio di Antonio De Rosa e anche il concept di MacRumors confrontato con l’iPhone 4S attuale.
iPhone concept ADR Studio De RosaiPhone schermo 4 pollici e iPhone 4S MacRumors