Witti Beddi, la sveglia che interagisce con smartphone e smart Home al CES2017

Per essere veramente smart la vostra sveglia non deve soltanto farvi alzare all’ora giusta ma caricare il vostro telefono e smartwatch, illuminare la mattina con una luce gradevole e attivare anche le funzioni della smart home: è quello che fa Beddi!

witti beddi CES2017

Non ha soltanto due speaker, un display led che segna l’ora, uno spazio per riporre il vostro telefono in orizzontale durante la carica e mostrarvi attraverso una app dedicata il meteo e le condizioni del traffico ma anche una luce di cortesia che può essere modulata per svegliarvi in maniera graduale e…

Sono tante le opzioni del modello più “smart” di Beddi, costruito da Witti, una azienda che fa del mix tra illuminazione ed elettronica intelligente uno dei suoi punti di forza.

witti beddi

Beddi non è solo in grado di funzionare da speaker bluetooth stereo di medio piccole dimensioni ma grazie ad alcune caratteristiche particolari vuole rendere più confortevole il vostro risveglio sia attraverso un sistema che simula l’alba con 16 milioni di combinazioni di colori e illumina gradualmente la parete dietro la sveglia stessa e la sua base sia attraverso la modulazione di un rumore bianco di fondo (Foresta, Oceano, Pioggia) che evita bruschi salti dal letto con musiche ad alto volume o fastidiose suonerie. Ovviamente il generatore di rumore di fondo e la modulazione della luce può aiutare anche chi ha difficoltà ad addormentarsi.

Per chi vuole in ogni caso ascoltare le sua musica preferita c’è sempre la possibilità di collegarsi a Spotify e scegliere delle playlist in base al giorno della settimana, alla radio FM o alle canzoni del proprio smartphone via bluetooth o attraverso la presa Aux.

Per quanto riguarda traffico e meteo, l’app inclusa permette di integrarsi con Google Maps e fornire (almeno negli USA, è da verificare se l’opzione funziona in Italia) il tempo necessario per arrivare al lavoro con le correnti condizioni di traffico.

Infine il controllo della smart home: grazie a tre bottoni programmabili Beddi è in grado di comandare luci, prese e azioni domotiche con 9 differenti azioni (singolo click, doppio click e clic prolungato x3) e si può collegare a Philips Hue, Wemo, Nest, Lifx e persino chiamare Uber, lanciare Skype.

E’ prevista anche la compatibiltà con Siri e con Apple Home Kit: l’app accede ai dati della vostra abitazione e funziona da controllo remoto. Ovviamente i 3 bottoni programmabili funzionano per il controllo domotico solo in presenza di iPhone.

Beddi ha la possibilità di ricaricare sia uno smartphone e uno smartwatch oppure uno smartphone ed un tablet grazie alle due prese USB. Ha ovviamente anche un ingresso AUX. Sulla parte superiore può ospitare uno smartphone con schermo fino a 5.7” anche all’interno della custodia.

Witti Beddi è in preordine sul sito del produttore, disponibile su Amazon UK e presto dovrebbe arrivare su Amazon anche in Italia ad un prezzo che sarà tra i 100 e i 120 Euro. Al momento è compatibile solo con iPhone.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al sito del produttore.