Apple annuncia l’acquisto in volume delle app per aziende e società 

di |
logomacitynet696wide

Apple annuncia che presto negli USA le società potranno acquistare le app in volume, un nuovo sistema che permette di velocizzare e migliorare la scelta, l’acquisto e la distribuzione delle app tra i dipendenti. il meccanismo renderà possibile anche la distribuzione tramite App Store di app business to business, sviluppatore su misura per esigenze specifiche.

Apple annuncia che presto sarà disponibile una nuova modalità per l’acquisto delle app in volume tramite App Store. Il nuovo meccanismo battezzato con App Store Volume Puchasing for Business è indirizzato sia alle piccole aziende che alle grandi società, per l’acquisto in una sola transazione di due o migliaia di copie della stessa app. Il nuovo meccanismo per l’acquisto in volume sarà inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti mentre al momento non ci sono indicazioni circa la possibile futura disponibilità a livello internazionale. Le app che potranno essere acquistate in volume sono quelle disponibili a pagamento su App Store, mentre il prezzo minimo deve essere di 9,99 dollari. Nell’annuncio che anticipa l’arrivo dell’acquisto in volumi Cupertino sembra escludere esplicitamente la possibilità di introdurre sconti per l’acquisto di più copie della stessa app: il prezzo sembra dovrà essere esattamente quello ufficiale dell’app proposta singolarmente su App Store.

Grazie a questo nuovo sistema Apple intende offrire un sistema unificato, migliore e più gestibile per i manager IT e i responsabili per scegliere, acquistare con una sola operazione e poi distribuire più copie della stessa app all’interno di aziende e società. Effettuando un acquisto in volume sarà sufficiente impostare il numero di copie desiderate, a partire da due copie fino a migliaia, acquistando con una sola operazione e pagando con la carta di credito aziendale. Le società USA che desiderano sfruttare gli acquisti in volume devono creare un account dedicato su App Store inserendo le informazioni base della società e i dati del sistema di pagamento. Per quanto riguarda gli sviluppatori invece occorre accettare l’ultima versione del Paid Applications Agreement, il contratto che regola le condizioni di vendita delle app su App Store, in questo modo le app dello sviluppatore saranno disponibile per l’acquisto in volume da parte delle aziende non appena il sistema sarà reso disponibile.

Infine occorre ricordare che tramite l’acquisto in volumi gli sviluppatori potranno mettere in vendita su App Store anche software business to business, vale a dire app create specificatamente per soddisfare precise esigenze di una società o azienda. Per ulteriori informazioni sull’App Store Volume Puchasing for Business è possibile consultare la pagina ufficiale pubblicata da Apple. L’annuncio della prossima introduzione è stato pubblicato da Apple in contemporanea con la variazione dei prezzi effettuata per allineare i prezzi delle app su diversi App Store internazionali in modo da rispecchiare le variazioni dei tassi di cambio.

App Store Volume Puchasing for BusinessApp Store Volume Puchasing for Business