Apple: fermeremo Harmony

di |
logomacitynet696wide

Apple dopo due giorni di silenzio interviene per dire la sua su Harmony e i toni nei confronti del software che permette di comprare canzoni su qualunque negozio on line e caricarle su iPod non sono tranquillizzanti. Minacce legali e la prospettiva di modifica del firmware del lettore di musica digitale.

Quello che solo ieri in alcuni articoli di commento si si prospettava come una possibilità , è già  diventato realtà : Apple dichiara guerra ad Harmony.

La proclamazione delle ostilità  nei confronti del sistema usato da Real per rendere iPod compatibile con le canzoni scaricate da altri siti è contenuta in una dichiarazione di Cupertino riportata da alcune testate americane. Nel testo, pur sintetico, s’intravede tutto quello che ieri alcuni media avevano previsto: dall’esplorazione di una campagna legale all’ammonimento a non confidare troppo nella tecnologia, giacché è intenzione di Apple fare tutto quanto è possibile perchè non abbia lunga vita.

“Siamo stupiti – si legge nel testo – nel vedere come Real abbia adottato tattiche da hacker per violare il software di iPod e stiamo investigando le implicazioni dei loro atti in riferimento all’infrazione delle norme del DMCA (Digital Millenium Copyright Act, il documento che regola la tutela dei diritti digitali NDR) e altre leggi. E’ nostro dovere – continua il testo – avvertire Real i suoi clienti che quando aggiorneremo il software di iPod è altamente probabile che la tecnologia Harmony cessi di funzionare sia con gli iPod di oggi che quelli del futuro”.

Duro nella forma ma ancora più severo nella sostanza, di fatto il documento di Apple non solo minaccia in maniera diretta azioni legali nei confronti di Real ma lascia intendere anche come, al di là  di quanto decideranno i tribunali, Harmony diventerà  presto inutilizzabile mediante un aggiornamento del firmware.

Ambedue le azioni erano state previste da alcuni osservatori, tra cui Peter Burrows, un editorialista di BusinessWeek che già  ieri si era detto certo che Apple, decisamente irritata dalle mosse di Real, stesse preparando azioni legali e pensando ad una modifica del software del lettore di musica digitale.

La presa di posizione di Cupertino è un grave macigno sulla strada di Harmony. Real, sotto la minaccia legale e “tecnologica” di Apple, potrebbe infatti trovare molte difficoltà  a perseguire l’opera di reverese engineering che ha attuato per rilasciare il software. Soprattutto sarà  praticamente impossibile vendere in licenza Harmony, come era stato prospettato nei giorni scorsi, visto che i potenziali clienti, anche ammesso che siano interessati a comprare un prodotto che potrebbe costare loro una querela, si troverebbero nelle condizioni di vederlo trasformato in qualche cosa di inutilizzabile delle modifiche che Apple apporterà  al software di iPod.