Filemaker presenta Bento, il database personale

di |
logomacitynet696wide

Filemaker presenta Bento, un nuovo database personale che raccoglie informazioni dalle applicazioni Mac per creare contenuti personali. Adatto all’uso anche dei meno esperti, in arrivo a gennaio in Inglese e poco dopo in Italiano e compatibile solo con Leopard.

Filemaker ha presentato oggi pomeriggio Bento, un nuovo programma-database personale per l’€™organizzazione dei dati personali su Mac Os X.

‘€œBento – dice Filemaker – è stato studiato per aiutare gli utenti Mac ad organizzare al meglio la propria vita, fornendo loro un unico ambiente in cui gestire informazioni e dati per loro rilevanti: dai contatti all’agenda, dai progetti agli eventi. Bento consente di organizzare al meglio qualsiasi tipo di attività , sia essa relativa al lavoro o alla vita domestica, agli impegni scolastici o alle attività  del tempo libero.’€

Tra le funzioni di Bento si segnala la possibilità  di visualizzare in modo automatico i contatti e gli appuntamenti in agenda contenuti nella Rubrica Indirizzi e nell’iCal di Mac OS X. Non è necessario reinserire in Bento nomi, numeri di telefono, indirizzi mail ed appuntamenti già  presenti: in questo modo gli utenti possono cominciare ad organizzare e ad estendere le proprie informazioni in maniera immediata.

Bento però è anche in grado di

– gestire una grande quantità  di dettagli relativi ai propri contatti
– coordinare eventi e feste, quali, ad esempio, raccolte fondi
– tenere traccia di progetti, assegnazione di compiti e scadenze
– collegare tra di loro informazioni correlate
– assegnare priorità  ai compiti e alle attività  da compiere
– catalogare beni d’inventario, donazioni e articoli in vendita
– registrare il numero di ore lavorate ed i pagamenti dovuti
– assegnare voti ai fornitori di servizi e ai venditori
– creare librerie musicali, di film e di altra tipologia di file multimediale
– immagazzinare file e foto ponendoli in relazione a progetti o eventi

Bento è particolarmente integrato con Ma cOs X è infatti in grado di creare Link diretti alla Rubrica Indirizzi e all’iCal di Mac OS X per aggiungere automaticamente informazioni relative ai contatti ed appuntamenti. àˆ così possibile, ad esempio, legare delle fotografie ai contatti, oppure aggiungere invitati ad un evento in iCal. Si possono inoltre, vedere i dati sul vostro iPhone o condividerli sul Web con .Mac.

Bento, collegandosi in tempo reale ai dati dell’Address Book e dell’iCal, non richiede alcuna sincronizzazione, poiché la tecnologia core di Apple trasferisce le informazioni su iPhone e .Mac per una facile condivisione sul Web; in più introduce modelli pronti all’uso e temi eleganti, in tutto 20 modelli tutti capaci di riflettere lo stile unico, la personalità  o il campo di attività  specifico di ciascun utente. Formati scheda e i campi sono stati studiati con colori, font e stili di testo coordinati per un utilizzo immediato.

Bento rende possibile ricercare, organizzare e ordinare record in maniera semplice, con una interfaccia simile a quella con cui si creano playlist di iTunes o album di iPhoto. Per importare dati basta un semplice “drag-and-drop”; è altrettanto facile è importare o esportare dati da Microsoft Excel, Numbers o qualsiasi altro programma che crei file CSV.

Infine sono a disposizione numerose funzioni di personalizzazione “one-click” grazie alla queli si possono visualizzare le informazioni nel modo più congeniale: si possono personalizzare temi, colonne, posizione delle etichette, caratteri, ombreggiature e allineamenti; il Table View consente di effettuare rapidamente statistiche nella riga dei Dati Riepilogativi; è, inoltre, possibile aggiungere ulteriori pagine per visualizzare parti diverse di un’ informazione.

Bento è studiato appositamente per Leopard delle cui tecnologie si avvale in maniera intensiva; ad esempio Media Manager consente di immagazzinare e cambiare immagini nei campi di Bento; è presente anche un collegamento live ad iCal, che consente lo scambio di dati tra calendari e compiti; la Ricerca Avanzata riutilizza il modulo ‘€œAdvanced Find’€ del Finder di Leopard per localizzare informazioni specifiche nel database; Time Machine, la nuova funzione di Leopard permette facili back-up del database.

Una anteprima gratuita è disponibile questo indirizzo; FileMaker intende rendere disponibile la versione inglese di Bento entro gennaio 2008. Le versioni italiane, francese, tedesca e spagnola saranno disponibili poche settimane più tardi.