Final Cut Studio è il software usato dai vincitori del Golden Globe

di |
logomacitynet696wide

La sessantottesima edizione dei Golden Globe Awards, riconoscimenti assegnati annualmente durante un pranzo di gala ai migliori film e programmi televisivi della stagione, ha visto Apple in qualche modo protagonista: i film vincitori sono stati montati con il software di video-editing professionale Final Cut Studio.

La sessantottesima edizione dei Golden Globe Awards, riconoscimenti assegnati annualmente durante un pranzo di gala ai migliori film e programmi televisivi della stagione, ha visto Apple in qualche modo protagonista: “The Social Network” (film sulla nascita di Facebook) ha portato a casa il premio più importante, quello per il miglior film drammatico; “I ragazzi stanno bene” (la crisi di una coppia lesbica e della loro non convenzionale famiglia), ha vinto la statuetta per la migliore commedia (Annette Benning ha vinto anche il premio fra le attrici brillanti battendo la sua partner sullo schermo). Tutti e due i film sono stati montati con Final Cut Studio. Non è la prima volta che le tecnologie di Apple trionfano nel campo dell’editing professionale: a marzo dello scorso anno, ad esempio, su 10 documentari candidati ai premi Oscar, ben 9 sono erano stati realizzati con l’aiuto di Final Cut.

[A cura di Mauro Notarianni]