Intel, ecco il nuovo logo e i nuovi slogan

di |
logomacitynet696wide

Intel conferma: “cambieremo logo e slogan di marketing per meglio andare incontro alle nuove sfide del mondo digitale”. Per ora nessuna immagine ufficiale, ma alcuni siti anticipano i comunicati stampa. Apple parteciperà  al grande lancio?

Dopo le voci, la conferma: Intel cambierà  il logo e modificherà  alcuni dei nomi di mercato dei suoi prodotti per andare meglio incontro ai tempi che cambiano e alle nuove strategie che stanno sempre più focalizzando Santa Clara sul mondo della casa digitale.

La conferma a quanto era stato scritto nei giorni passati (e riferito anche dal nostro sito) giunge da alcune agenzie di stampa che riportano le dichiarazioni di Eric Kim, capo del marketing di Intel secondo cui si tratta di una “evoluzione che aiuterà  a stabilire una migliore e più stretta relazione emozionale con i clienti”. Kim non specifica direttamente le modifiche che Intel attuerà  al logo, ma tutti i siti e le stesse agenzie che hanno affrontato l’argomento confermano che la scritta “Intel” verrà  modificata eliminando la maiuscola e riportando al livello delle altre la lettera “e”, che nella versione attuale scende sotto la linea di base. L’ovale che circonda la scritta resterà . Intel userà  anche lo slogan “Intel leap ahead (Intel, balzo in avanti NDR), una semplice espressione – dice sempre Kim – che dichiara chi siamo e dove andiamo”.

Tra i dettagli di maggior interesse c’è la conferma che il programma di co-marketing che prevede il posizionamento di un adesivo sui computer che usano i processori Intel continuerà , anche se sono previste modifiche e semplificazioni.

Conferme anche l’abbandono del nome Pentium per i nuovi processori della serie Yonah, il cui lancio è previsto per l’inizio di gennaio. La versione a nucleo singolo si chiamerà  “Core solo” e quella a nucleo multimo “Core duo”. Secondo quanto si apprende da diverse fonti sarebbe il primo passo verso l’abbandono totale del marchio Pentium, introdotto da Intel nel 1993.

Intel non ha ancora mostrato i nuovi loghi né ha rivelato nulla, ufficialmente, dell’aspetto grafico di essi, ma alcuni siti hanno già  pubblicato tutte le varianti. Per dare un’occhiata, basta fare click qui

Al momento non è chiaro se e come Apple parteciperà  alle campagne di marketing di Intel. Diversi siti ipotizzano che sui computer di Cupertino non appariranno né logo né slogan inerenti i processori, ma altre fonti, altrettanto attendibili, presumono che il passaggio da PPC ad Intel sarà  sfruttato commercialmente da ambedue le società  per dare maggior visibilità  ai rispettivi prodotti che sembrano avere tutto da guadagnare da una campagna di sostegno reciproco.

Se, infatti, è vero che Intel potrebbe fregiarsi pubblicamente in questo modo di un cliente prestigioso, di un nome storico del mondo dei computer rafforzando la propria immainge, è altrettanto vero che Apple potrebbe ottenere grazie ad Intel una finestra sul mondo PC che fino ad oggi ignora il Mac e che grazie ai processori di Santa Clara potrebbe essere indotta a pensare ai computer della Mela come ad una alternativa percorribile a quelli con Windows.