La PlayStation portatile è già  da record

di |
logomacitynet696wide

Sony lancia in Giappone nel week end la PlayStation portatile e i fans la premiano. Vendute 200.000 microconsole in due giorni. Ma Nintendo con la concorrente DS non è da meno.

Record di vendite per la PlayStation portatile. Ben 200.000 esemplari della microconsole di Sony denominata PSP, che si distingue per capacità  grafiche molto elevate, modulo per il gioco in rete wireless, hardware in grado di riprodurre video e audio digitale, sono stati venduti nel primo week end di disponibilità  in Giappone, per ora unico paese dove è stata messa in vendita. Secondo quanto riportano i giornali del Sol Levante lunghe code di clienti si sono messe ordinatamente in fila già  dal giorno precedente con la speranza di venire in possesso della PSP che per il suo debutto veniva proposta a prezzo scontato, 19800 Yen, circa 150 euro.

Il debutto della console da tasca è avvenuto a pochi giorni di distanza dalla presentazione del Nintendo DS. L’€™erede del più popolare sistema da gioco da tasca è stato anch’€™esso apprezzatissimo, tanto da avere già  indotto Nintendo ad incrementare le sue previsioni di vendita del 40% portandole a 2,8 milioni per l’€™anno in corso. Secondo molti osservatori i due prodotti sono direttamente concorrenti ma finiranno per suddividersi il mercato con quello di Nintendo che resterà  vicino all’€™attuale base di installato (che supera i 58 milioni) e quello di Sony che andrà  a conquistare nuovi adepti del gioco da tasca.

Sony prevede di vendere 500.000 unità  di PSP entro fine anno e 3 milioni entro marzo del 2005, momento in cui sarà  disponibile anche in Europa e negli USA. Nintendo spera di arrivare nello stesso periodo a 5 milioni.