Microsoft: “date iPod alle nostre canzoni”

di |
logomacitynet696wide

Anche Microsoft avrebbe chiesto ad Apple la compatibilità  di iPod con le canzoni in vendita sul futuro negozio di musica marchiato Windows. Da Apple un altro (comprensibile) rifiuto.

Anche Microsoft avrebbe tentato, in vari modi, di convincere Apple a rendere compatibile iPod il suo negozio di musica digitale ricevendo però un netto rifiuto. La società  di Redmond avrebbe dunque seguito le tracce di Real ottenendo la stessa risposta. A rivelare il retroscena è la rivista Rolling Stone in un dettagliato articolo che spiega le strategie ella società  delle finestre in questo campo.

Secondo quanto si apprende dall’€™articolo Microsoft, che aprirà  i battenti del suo negozio on line probabilmente il 2 settembre, ha l’€™intenzione e le potenzialità  per attaccare Apple sul suo terreno, insidiando il primato del punto vendita virtuale di Cupertino. Tra le strategie prescelte, l’€™integrazione del negozio con un motore di ricerca su Internet e il sistema di instant messaging, senza contare che tutti coloro che acquisteranno un computer dotato di Windows, così come accade con Mac OS X, avranno la possibilità  di acquistare canzoni mediante Windows Media Player.

A queste condizioni il rifiuto di Apple ad ‘€œaprire’€ iPod è ancora più comprensibile e prevedibile di quello opposto a Real. Se player numero uno al mondo fosse in grado di suonare musica acquistata sul negozio di Microsoft, iTunes Music Store perderebbe gran parte del suo appeal disgregando il circolo virtuoso che Apple è riuscita a costruire vincolando iPod e iTMS.