Microsoft e Yahoo tornano al tavolo delle trattative

di |
logomacitynet696wide

Microsoft e Yahoo torneranno al tavolo delle trattative. Ma questa volta Redmond non parlerà  di acquisizione ma di una collaborazione sul business della ricerca e della pubblicità .

Microsoft e Yahoo tornano al tavolo delle trattative ma questa volta non parleranno di acquisizione ma di una “collaborazione” che potrebbe forgiare tra le due società  un’alleanza simile a quella che Yahoo sta per siglare on Google. La notizia, diffusa nel corso del pomeriggio di domenica (ora americana), ha riportato in primo piano una vicenda che, in realtà , in pochi ritenevano completamente archiviata. Quel che suscita una relativa sorpresa è il fatto che, come accennato, per ora non si tornerà  a parlare di acquisto ma di un accordo strategico su pubblicità  e business della ricerca.

In merito i punti interrogativi e i condizionali sono d’obbligo perché la nota con cui Microsoft ha rivelato di essere tornata al tavolo con Yahoo non fornisce alcun dettaglio limitandosi a parlare di una misteriosa “transazione con Yahoo ma non di una acquisizione”. A lanciare qualche squarcio sul merito della vicenda sono alcune persone informate sulla vicenda che hanno dato qualche cenno ai media americani dalla quale si comprende che il primo passo potrebbe essere quello di una alleanza strategica su, appunto, pubblicità  on line e ricerca.

Quello che sappiamo sempre dalla nota diffusa da Microsoft è che in ogni caso l’ipotesi dell’acquisizione non è stata ancora del tutto archiviata. Tutto dipenderà  da come andranno queste prime discussioni, la futura ed eventuale partnership e le discussioni con gli azionisti delle due parti.

La notizia arriva a pochi giorni dalla conferma che l’influente Carl Ichan, un azionista che controlla milioni di azioni Yahoo, è intenzionato a lanciare una scalata ostile convincendo altri azionisti a votare la sfiducia all’attuale consiglio di amministrazione e a sostituirlo con un altro favorevole all’accordo con Microsoft.