Negli USA falsi iPod

di |
logomacitynet696wide

Negli USA sono in circolazione iPod che assomigliano moltissimo ai player di Apple. Cupertino insegna come distinguerli e che fare quando se ne individua uno.

Attenzione ai falsi iPod. Un allarme che dovrebbe mettere in guardia i clienti che pensano di acquistare uno dei ricercatissimi player di Cupertino arriva direttamente da Apple. La comunicazione è stata diffusa nei giorni scorsi ai service partners americani, avvisati formalmente della presenza su mercato locale di lettori che assomigliano molto all’€™iPod ma che non sono prodotti da Apple.

Secondo quanto si apprende da alcuni siti i modelli più ‘€œcopiati’€ sarebbero quelli con memoria flash, gli iPod nano e gli iPod shuffle. Il design, i colori, i materiali le confezioni non sono del tutto identici a quelli degli originali, ma abbastanza simili per ingannare un utente non esperto.

Tra le differenze più evidenti ci sono per l’€™iPod nano la mancanza del connettore dock, lo schermo allungato e la presenza del controllo di pausa e play al centro della click wheel, oltre ad un sistema operativo che non è ovviamente quello di Apple. L’€™iPod shuffle ha un tasto che non controlla la riproduzione casuale e a ripetizione dei brani.

Apple chiede ai service partner che dovessero vedersi recapitare un player ‘€œtaroccato’€ di ottenere tutte le informazioni possibili (luogo e data di acquisto), fare una fotografia dell’€™oggetto e girare tutto a Cupertino. L’€™intenzione di Apple è ovviamente quella di procedere legalmente contro i costruttori e gli importatori dei falsi.