Per il Voip Yahoo passa a Jajah

di |
logomacitynet696wide

Yahoo affida i servizi in Voip a Jajah. La società austriaca gestirà sia le comunicazioni via computer che quelle da e verso i telefoni oltre che supporto tecnico e servizio clienti.

Yahoo passa a Jajah. Un accordo che porterà  in gestione alla società  austriaca (ma ora basata nella Silicon Valley) i servizi di telefonia Voip e comunicazione in voce su Messenger di Yahoo è stato annunciato nel corso della serata di ieri sera.

In base al patto quando si userà  Yahoo Messenger per parlare con un altro utente che usa lo stesso programma o quando si userà  il servizio di chiamata Phone In e Phone Out, saranno i sistemi di Jajah a gestire la chiamata. Ma a Jajah andrà  in outsourcing anche tutto il servizio di supporto e quello di fatturazione (le telefonate verso telefoni fissi e mobili sono a pagamento) modificando di fatto lo scenario in questo ambito e trasformando Jajah nel fornitore ufficiale del servizio di comunicazione in voce per Yahoo.

Per Jajah, una società  che ha avuto una crescita esplosiva e nel giro di un paio di anni è passata dall’€™essere realtà  con qualche dipendente in una delle più interessanti e dinamiche aziende nel settore del Voip, è nota per il suo sistema di telefonate Voip senza usare computer. Con Jajah, infatti, oltre che fare chiamate dal Pc a Pc, è anche possibile usare un sito web per immettere i due numeri, quello del chiamante e quello del chiamato e poi parlare normalmente come se si stesse facendo una normale telefonata. Jajah spera che l’€™accordo con Yahoo dia ai suoi servizi la necessaria visibilità  per stipulare altri patti simili. Tra le ipotesi quella di sottoscrivere contratti con società  per telecomunicazioni che operano sia su reti di telefonia tradizionale che nel settore Internet.