Sviluppo del WebKit: “Google più impegnata di Apple”

di |
logomacitynet696wide

Uno sviluppatore che lavora al progetto open source Chromium, mostra con un grafico l’impegno crescente di Google nel WebKit, il framework per applicazioni alla base di Safari, Chrome e altre applicazioni per navigazione Web. La grande G più dedita di Apple?

Chromium notes, il blog di uno sviluppatore che lavora al progetto open source, mostra con un grafico interessante l’impegno sempre maggiore di Google nel WebKit, il framework per applicazioni alla base di Safari, Chrome e altre applicazioni, usato da Apple, Google ma anche da Nokia e altre società .

Google è al momento la società  che contribuisce più attivamente al progetto. L’autore precisa più e più volte nei vari paragrafi di non voler essere interpretato male, affermando che ciò non significa necessariamente minor impegno e nemmeno che ciò rappresenti un metodo corretto per verificare quali società  o individui contribuiscono al WebKit (in sostanza bisognerebbe verificare caso per caso i contributi dati e non è semplice quantificare la qualità  di un contributo anziché di un altro). Nel corso del 2009, ad ogni modo, Google ha superato Apple in termini d’impegno complessivo verso il progetto. Il grafico mostra l’andamento dei contributi dal 2007 ad oggi e dal 15 novembre 2009 in poi, la grande “G” ha superato la casa di Cupertino. Il gap da tale data in poi sembra aumentare costantemente. Interessante notare anche, però, come ad ogni nuova release di Safari il grafico torni nuovamente a favore di Apple.

Più modesti sembrano, invece, i contributi di Nokia e RIM. I contributi di Nokia sono ancora più ridotti se si considera che sono valutati come di Nokia anche i contributi che in realtà  sono di Trolltech (azienda specializzata in framework per dispositivi mobile/embedded, acquistata dal colosso finlandese nel 2008 per circa 130 milioni di euro).

[A cura di Mauro Notarianni]