TFT, gli impianti di Taiwan a pieno regime

di |
logomacitynet696wide

Il mese di gennaio è stato da record per la produzione di schermi piatti a Taiwan. Tutti gli impianti girano a pieno regime con incrementi da record. Ma il record dei record lo fa il nuovo partner di Apple, Chi Medi Optoelectronics, che fornisce i nuovi 20 pollici a Cupertino

Il mercato degli schermi TFT vola nel mese di gennaio.

Alcuni report che giungono da Taiwan, con la Corea il maggior produttore di schermi piatti al mondo, segnalano infatti che il mese appena terminato si è chiuso con cifre da record per il segmento.

Praticamente tutti i maggiori produttori locali hanno ormai saturato le capacità  delle linee di assemblaggio.

Al primo posto si trova AU Optoelectronics con 755.000 unità  vendute, al secondo Chi Mei Optoelectronics che recentemente ha iniziato a fornire Apple con gli ottimi display wide in uso nei nuovi 20 pollici. La terza parte di Cupertino, forse anche per questo, è il produttore che ha fatto segnare il maggior incremento percentuale rispetto a dicembre. Dallo scorso ottobre la produzione di TFT di Chi Mei é passata 467.000 pezzi a 634.000 pezzi di gennaio.

Per alcune settimane, probabilmente fino alla tarda primavera, potrebbe essere impossibile per i Taiwanesi aumentare la produzione di TFT. Solo a partire da aprile o maggio entreranno in servizio nuove linee di assemblaggio che consentiranno di accrescere l’output industriale.