Un quartiere a luci rosse su App Store?

di |
logomacitynet696wide

Dopo il giro di vite contro numerose applicazioni a sfondo sessuale, Apple potrebbe inaugurare su App Store un canale espressamente dedicato ai software sexy per iPhone e touch. Il “quartiere a luci rosse” riporterebbe nel negozio on line più di 5000 programmi senza rischi per i minori.

Presto su App Store potrebbe essere inaugurata una nuova categoria dedicata agli applicativi sexy. La rivelazione arriva da uno sviluppatore la cui scoperta è riportata dal sito Cult of Mac. Il programmatore che rimane ovviamente anonimo spiega che ora durante la procedura di sottomissione di una nuova App è possibile scegliere una nuova categoria prima assente, battezzata appunto “Explicit”. Quest’ultima molto probabilmente sarà  destinata ad ospitare gli applicativi con espliciti riferimenti sessuali su App Store, anche se per il momento la sezione Explicit non è ancora attiva sullo store online.

L’indiscrezione arriva a pochi giorni di distanza dall’imponente giro di vite che ha portato Cupertino a rimuovere da App Store oltre 5mila software il cui contenuto è stato giudicato “altamente discutibile.

L’ipotesi di una specie di quartiere a luci rosse su App Store era stata avanzata qualche giorno fa anche alla luce del fatto che Apple non è stata in grado di eliminare definitivamente tutti i programmi potenzialmente discutibili. Alcuni di essi purchè sviluppati da editori definiti da Schiller come “riconosciuti e accettati” sono rimasti on line con un’operazione che è stata fortemente contesta da alcuni settori del mondo dello sviluppo.