Windows Media Player, miglior supporto Mac

di |
logomacitynet696wide

Fino ad oggi il supporto Mac di Windows Media Player è stato, a dir poco, approssimativo. “Ma in futuro le cose andranno meglio”, garantiscono alla Microsoft. Se la cosa può consolare qualcuno

Forse qualcuno dirà  “E che ce ne importa”, forse qualcun altro potrebbe anche non essere affatto felice, ma la notizia c’è: Microsoft ha deciso di offrire un miglior supporto al mondo Mac anche su Windows Media Player (WMP).Lo standard Microsoft per la riproduzione di filmati e musica in streaming su Web fino ad oggi è stato men che mediocre nella sua versione per MacOs. Oltre ad essere perennemente in versione beta era infatti zeppo di bugs e presentava una lista di incompatibilità  più simile ad un elenco telefonico che ad un “Leggimi”.”E’ vero – dice Geordie Wilson, Product Manager della divisione media digitali di Microsoft – abbiamo avuto problemi di sviluppo e di stabilità , ma ora stiamo lavorando per superarli. Abbiamo istituito un team che lavorerà  per chiudere una versione finale 6.3 entro l’estate”. Wilson ha giustificato la mancanza di un adeguato supporto al mondo Mac con il fatto con WMP è di fatto un’estensione di Windows e quindi la focalizzazione è sempre stata principalmente su quel versante.Per avere un prodotto completo e che abbia anche sotto l’aspetto formale una compatibilità  con il mondo Mac Microsoft invita ad avere pazienza fino all’inizio del prossimo anno con la versione 7.0.Ricordiamo con WMP, in molti casi per siti e realtà  vicine a Microsoft, è anche l’unico sistema per accedere a contenuti in straming non disponibili nè in RealVideo nè in QT. Una situazione che potrebbe radicalizzarsi con l’inclusione direttamente a livello di sistema operativo del software che verrà  attuata con WindowsMe.