iPad e bussiness: l’esperienza di Roche e il Private Enterprise Application Store

di |
logomacitynet696wide

Roche è stata tra le prime aziende in Italia a dotare di iPad i propri informatori scientifici, realizzando inoltre un Private Enterprise Application Store per la distribuzione riservata di circa 50 app sviluppate ad hoc. iPad come strumento vincente anche nell’impiego business nell’esperienza di Roche con la piattaforma sicura iRoche creata in collaborazione con Vidiemme Consulting.

Con un comunicato stampa di Vidiemme Consulting viene posta in risalto l’utilizzazione di iPad da parte di Roche come strumento di supporto per il personale, un ulteriore esempio del successo del tablet della Mela in campo business questa volta con una esperienza tutta italiana. L’adozione di iPad è iniziata un anno fa: Roche dichiara di essere stata una delle prime aziende del Paese a dotare di iPad i propri informatori scientifici del farmaco. L’impiego di iPad si è esteso anche alla creazione di un Private Enterprise Application Store, di fatto un App Store riservato in cui l’azienda può pubblicare e distribuire app ad hoc riservate.

Nel comunicato in cui si segnala l’esteso impiego di iPad all’interno della società, lo store iRoche viene definito come una “piattaforma sicura per i dati dell’azienda e di facile utilizzo per l’utente”. La soluzione è stata sviluppata da Roche in collaborazione con Vidiemme Consulting, società di Milano specializzata nello sviluppo software e servizi informatici. L’amministratore, via web, può caricare le applicazioni e il materiale informativo nella Business Unit di destinazione, registrare i nuovi iPad, creare gli utenti, decidere quali applicazioni il singolo informatore è autorizzato a scaricare ed eventualmente un limite di download. L’utente non deve fare altro che accedere al portale tramite browser su iPad e inserire i dati di riconoscimento, visualizzerà così le applicazioni, gli aggiornamenti e i documenti disponibili nella sua linea di prodotto. Potrà poi procedere al download e installazione con la stessa facilità dell’App Store.

“Gli ottimi risultati registrati da iRoche, in questo periodo di sperimentazione sul campo, hanno spinto l’azienda ad ufficializzare l’utilizzo dell’iPad a scopo di business” ha dichiarato Luca La Porta, Responsabile degli Information Managers di Roche “La strategia e le soluzioni enterprise adottate, in collaborazione con Vidiemme, hanno permesso di offrire al nostro team un supporto vincente in termini di efficacia e time saving. Ma il risultato principale, per Roche, è stato quello di aver fornito ai nostri informatori uno strumento riconosciuto come utile alleato nelle proprie attività e che, rispetto ai materiali cartacei, ci fa guadagnare in forza espressiva”. Il progetto, ideato e sviluppato con Vidiemme Consulting, è partito nel settembre 2010 e si è  consolidato dopo un anno di sperimentazione. In questo periodo di tempo iRoche è cresciuto fino ad arrivare a contare tutte le business units e le linee di prodotto per un totale di circa 50 applicazioni.
iRoche iPad e Mac