iPod brucia e provoca un ritardo su un treno di Tokyo

di |
logomacitynet696wide

Un iPod si surriscalda e va in pezzi: il personale blocca il treno in una stazione di Tokyo per otto minuti per verificare l’origine di un temuto incendio. Nuovi guai per Apple in Giappone dove alcuni giorni fa è stata avviata la sostituzione degli iPod nano difettosi di quasi 5 anni fa.

Un iPod ha provocato un ritardo sulla efficientissima rete ferroviaria giapponese, più precisamente nelle vicinanze di Tokyo. l’incidente si è verificato venerdì mattina ma solo oggi la notizia è stata riportata da Reuters e poi ripresa da alcuni siti dedicati al mondo della Mela. Alle 8.20 circa di venerdì, orario particolarmente delicato per l’elevato numero di pendolari che si recano a Tokyo per lavoro, il personale del treno ha fermato il convoglio per circa 8 minuti presso Setagaya a 17 chilometri circa dalla città per un forte odore di bruciato.

“Quando un membro del personale è andato ad indagare all’interno della
treno – ha comunicato oggi un portavoce ufficiale di Tokyo Corp – “Una passeggera si è avvicinata mostrandogli che l’iPod che stava ascoltando era scoppiato in pezzi”. Nella comunicazione ufficiale riportata ai media giapponesi non viene precisato il modello di iPod in questione.

Si tratta di un altro brutto colpo per l’immagine di Apple in Giappone: ricordiamo che solo pochi pochi giorni fa Apple Giappone ha riconosciuto ufficialmente il problema degli iPod di prima generazione con batteria difettosa, avviando la procedura di sostituzione. Si tratta di una soluzione che arriva a quasi 5 anni di distanza dal lancio del dispositivo, il primo iPod nano oggetto della sostituzione risale al settembre del 2005, e a distanza di mesi dalle richieste di intervento indirizzate dal governo del Paese ad Apple.