SwiftKey, tastiera virtuale anche per iOS, comprata da Microsoft

di |
swiftkey

Le expertise di SwiftKey, software house del Regno Unito nota per avere creato l’omonima tastiera virtuale predittiva, sono ora di Microsoft. Secondo il Financial Times “C’è una guerra in corso per la ricerca di talenti che hanno a che fare con l’intelligenza artificiale”.

Microsoft ha acquisito per 250 milioni di dollari gli sviluppatori di SwiftKey, software house del Regno Unito nota per avere creato la tastiera virtuale predittiva che porta il nome della stessa azienda produttrice, disponibile per varie piattaforme, inclusi dispositivi iOS.

Ne parla il Financial Times, spiegando che benché l’azienda in questione sia nota per la tastiera predittiva disponibile per iOS, Android ma anche BlackBerry 10, sono sue tecnologie che hanno a che fare con l’intelligenza artificiale che interessano Microsoft. “C’è una guerra per la ricerca di talenti che hanno a che fare con l’intelligenza artificiale” scrive il giornale economico-finanziario, “e società quali Google e Microsoft riconoscono che i migliori talenti sono nel Regno Unito”.

SwiftKeyLa tastiera virtuale SwiftKey sfrutta un meccanismo di intelligenza artificiale appoggiandosi a un database interno denominato “n-gram” che permette di monitorare quanto digitato dall’utente e predire con altissima precisione le parole che l’utente intende scrivere; il procedimento in questione è a quanto pare più accurato rispetto ad altre soluzioni simili, probabilmente perché si basa su un meccanismo di basso livello molto ricercato per la ricerca dei pattern nel database.

Altro prodotto interessante di SwiftKey è Neural Alpha per Android, tastiera predittiva che prende spunto dalle reti neurali artificiali individuando strutture linguistiche. Tecnicamente “mima” le funzionalità del cervello umano “comprendendo” non solo i collegamenti tra le parole ma anche il contesto e il significato delle frasi. Le reti neurali artificiali si sono dimostrate ideali per risolvere problemi ingegneristici di intelligenza artificiale come quelli che si pongono in diversi ambiti tecnologici.

Microsoft non ha ancora commentato o confermato l’acquisizione. La SwiftKey Keyboard per iOS si può al momento ancora scaricare gratis dall’App Store.