Il misterioso dispositivo wireless brevettato da Apple apre le porte del campus

di |

I dispositivi wireless che Apple aveva sottoposto all’approvazione della FCC statunitense non sono altro che sistemi di accesso per gli ingressi destinati probabilmente all’Apple Park, il campus che sarà inaugurato ad aprile.

Uno dei dispositivi wireless che Apple aveva sottoposto all’approvazione della Federal Communications Commission (FCC) non è altro che un sistema di accesso per gli ingressi, destinato probabilmente all’Apple Park, il campus che sarà inaugurato ad aprile. A rivelare il tutto è Business Insider che ha pubblicato foto del dispositivo rese note dall’ente governativo statunitense.

Dal manuale del dispositivo A1844 si evince che questo supporta tecnologie NFC e Bluetooth Low Energy; nelle istruzioni si spiega che l’utente deve fornire le credenziali d’accesso al lettore, il sistema mostra una luce lampeggiante verde o rossa ed emette un suono per indicare l’accesso. In pratica non è altro che un sistema di sicurezza che consente di aprire le porte solo alle persone autorizzate.

Apple Park, il nuovo campus da circa 708.000 m2 dell’azienda, sarà pronto per l’ingresso dei dipendenti ad aprile. Non è chiaro perché Apple abbia scelto un meccanismo di accesso proprietario (probabilmente si è preferito creare una soluzione che tenga conto di specifiche funzionalità di sicurezza). Il sistema in questione permetterà ad ogni modo di gestire l’accesso di oltre 12.000 impiegati, un trasferimento che richiederà per essere completato almeno sei mesi.

Nei mesi passati Apple ha presentato alla FCC altri due dispositivi wireless, identificati come “A1845” e “A1846“, probabilmente delle varianti dell’apriporta in questione, identificato come “A1844”.