fbpx
Home Hi-Tech Android World 14 giorni con iPhone 4S: la recensione di Macitynet.it

14 giorni con iPhone 4S: la recensione di Macitynet.it

Parliamo con Siri
Quando acquistate il nuovo iPhone 4S Siri, una delle caratteristiche più attese e celebrate del nuovo modello non è disponibile nella nostra lingua ma potete comunque attivarlo in inglese, francese o tedesco seguendo questa guida.

Una volta attivato Siri rivela tutte le sue incredibili qualità ma occorre conoscere bene la pronuncia della lingua inglese nelle sue varie inflessioni, noi abbiamo optato per quella USA che sembra essere un po’ più aderente alle nostre abitudini: speriamo possiate perdonare anche più di Siri l’accento italiano che portiamo all’interno delle nostre richieste di aiuto.

Siri come dicevamo è molto “intelligente” nell’accontentare le vostre richieste ma bisogna impostare i colloqui secondo le sue regole: da una parte scandire bene le parole: se strascicate leggermente la terza persona singolare del verbo essere “is” e la trasformate in “iis” Siri la interpreta come un “ease” con scarsi risultati sulla ricerca successiva.

siri su iPhone 4SBisogna anche tenere conto che l’interazione con il telefono non prevede una prima fase di allenamento come avviene con i sistemi di dettatura vocale (si veda il nostro test di Dragon Dictate su Mac) e i risultati sembrano già miracolosi.
Molto si è detto in questi giorni sulla “personalità” di Siri e dobbiamo dire che ponendo anche le domande più assurde il vostro interlocutore virtuale si comporta con nonchalance evitando di dare risposte dirette o formulando frasi ed effetto: del resto si tratta di un sistema basato su un server centrale a cui ci colleghiamo via internet (senza un collegamento Wi-Fi o 3G Siri non funziona) ed Apple ha infuso un po’ di humour californiano nell’intelligenza di Siri. Con il tempo anche Siri si evolverà ed oltre ovviamente a rispondere in altre lingue compreso l’italiano acquisirà dall’esperienza della somma di domande effettuate la capacità di fornire riposte più appropriate o magari anche più sorprendenti.

Aldilà del rapporto giocoso delle prime ore d’uso nella nostra prova Siri si è rivelato preziosissimo per inserire appuntamenti, verificarne la presenza per i giorni successivi e cambiarne le impostazioni e far partire telefonate soprattutto nell’uso in macchina quando è utile (e soprattutto sicuro) accedere alle capacità del telefono senza distrarsi con il pur confortevole schermo dell’iPhone.

Siri può sostituire in toto l’approccio attraverso lo schermo touch? Nelle situazioni che abbiamo descritto sopra sicuramente perché questo va a favore della sicurezza ma molte delle risposte che il sistema offre richiedono una successiva interazione con le dita sullo schermo anche perché sarebbe troppo pretendere di farsi leggere una tabella con dei dati nutrizionali o l’andamento delle azioni Apple in un diagramma. E’ comunque incoraggiante che una tecnologia definita ancora in fase beta sia così efficace (sempre che abbiate una buona pronuncia) nelle risposte e persino divertente tanto da rimuovere quel senso di alienazione che è naturale provare quando non si dialoga con un essere umano.

Il nuovo processore
Come i nostri lettori sanno iPhone 4S ha al suo interno un nuovo processore ed un nuovo motore grafico: su Macitynet vi consigliamo una serie di giochi fatti apposta per sfruttarne le caratteristiche. Ma le prestazioni del processore abbinate anche ad alcune migliorie sia della sezione radio, che del chip cellulare contribuiscono a rendere iPhone 4S un degno erede del modello precedente che viene surclassato i tutti i test prestazioni con un incremento che va dal 30 al 40% nella esecuzione di script sul web, nell’accesso alle pagine e nei vari test per dispositivi mobili disponibili sul web.

L’altra pietra di paragone è il dispositivo Apple che ospita lo stesso processore, l’iPad 2 e in questo caso le prestazioni sono di un 20% inferiori. Apple ha in ogni caso fatto un ottimo lavoro di ingegnerizzazione per portare tanta potenza nel piccolo chassis del 4S e i risultati si colgono “a vista” maggiore scorrevolezza dell’interfaccia, tempi ridotti per gli scatti fotografici, gli interventi sulle foto e l’elaborazione dei filmati da spedire online attraverso youtube, tutto già molto evidente rispetto al modello 4 ma ancora di più rispetto al 3 e 3GS presenti sul mercato da 3 e anni mezzo e 2 anni e mezzo rispettivamente.

Vediamo le prestazioni della batteria…

Offerte Speciali

Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,983FansMi piace
93,611FollowerSegui