Cercasi vecchi Mac per finalità  sociali

Se avete un vecchio Mac che non si serve più, potete dargli nuova vita donandolo al progetto del Linux User Group di Jesi. Diventerà  uno strumento a favore dei più disagiati e per ridurre il digital divide.

Avete un vecchio Mac che non vi serve più ma che volete che possa continuare a fare il suo dovere e nel contempo svolgere funzioni sociali, a favore di persone disagiate, studenti di paesi più poveri del nostro o zone soggette al digital divide? Segnatevi l’€™indirizzo Internet e il nome del Lug, Linux user Group di Jesi.

Il gruppo partecipa al progetto nazionale Trashware, una iniziativa attiva su tutto il territorio nazionale e che prevede il ritiro presso aziende e privati vecchi computer per ripristinarli con sistema operativo Linux al fine di essere donati per scopi sociali, cosa che può essere fatta anche con hardware Apple.

‘€œL’obbiettivo – ci spiega Cristian Tava, tra i promotori dell’€™iniziativa – è dare nuova vita a macchine vecchie per dare un contributo all’€™informatizzazione. Normalmente questa operazione è piu facile condurla in ambito windows ma anche i computer Apple, persino quelli più vecchio, sono adatti a diventare uno strumento di volontariato sociale. La nostra campagna opera sia nelle Marche che in Lombardia (dove abbiamo un centro ritiro) con varie iniziative: creare aule linux nelle comunità  montane del territorio marchigiano, collaborare con la Caritas per individuare progetti adatti, donare computer per associazioni locali troppo piccole per avere risorse sufficienti’€

Il Lug ha un cantiere anche un progetto internzionale: ‘€œIn collaborazione con Legambiente di Jesi abbiamo iniziato a parlare di un progetto di “esportazione” dei pc ricondizionati in Bielorussia – ci dice Cristian – Inoltre stiamo partendo (nel 2009) con un nostro progetto ambizioso: “un computer riciclato per ogni famiglia. Doneremo un computer a famiglie marchigiane con poche possibilità  di infromatizzarsi.

Insomma, in progetti sono molti, ma il Lug ha bisogno di aiuto. Per questo, come accennato all’€™inizio, chi avesse computer Apple di ogni tipo anche non funzionanti (che possono svolgere la funzione di ‘€œdonatori’€ di componenti), monitor questi obbligatoriamente funzionanti a causa dei costi di smaltimento, accessori e stampanti può visitae il sito www.lugjesi.net o telefonare al numero di cellulare 3335480553 oppure scrivere all’€™indirizzo email di Cristian info [chiocciola] lugjesi.net. Ogni Mac tra le Marche e Milano può essere ritirato a domicilio.