fbpx
Home Macity Voci dalla Rete Conficker all'assalto dello Utah

Conficker all’assalto dello Utah

Worm all’assalto. Più di 700 computer dell’Università  dello Utah, si presume tutti Windows, sono stati infettati dal worm Conficker, fino a questo momento il protagonista di queste ultime settimane per quanto riguarda il mondo del malware.

Secondo le notizie provenienti dagli Usa, soprattutto dall’agenzia Associated Press, insieme all’università  mormone sono stati colpiti anche tre ospedali, la scuola medica, la farmacia, il college di medicina e la struttura delle infermiere. Fortunatamente, i dati dei pazienti non sono stati toccati.

Lo scenario he si delinea con un certo ritardo causa il ponte pasquale riporta gli sforzi del personale It per cercare di contenere il contagio. Non si tratta tuttavia dell’unica chance di essere a rischi informatico negli Usa, comunque, e non ci si riferisce solo agli innumerevoli virus, worm e malware per Windows in circolazione nella rete.

Secondo una serie di report usciti nelle ultime settimane e la cui validità  deve essere ancora confermata, ci sono forti rischi per le infrastrutture critiche americane a causa di una serie di infiltrazioni software illecite provenienti da non meglio identificati hacker asiatici, probabilmente – secondo le ricostruzioni della stampa e della intelligence Usa – al soldi di Pechino e di altri regimi dell’area. Il rischio di un attacco alle infrastrutture critiche altamente digitalizzate – si pensi ai software e sistemi che fanno funzionare la rete elettrica, le centrali energetiche, quelle dell’acqua, del gas e via dicendo – è da tempo paventato dagli esperti di sicurezza statunitensi e del resto del mondo.

Un attacco a queste infrastrutture sarebbe infatti “l’Apocalisse” in termini di funzionamento di tutte quelle reti ed apparati a cui la vita moderna ci ha abituato, che diamo per scontati e soprattutto che non sapremmo come sostituire in caso venissero a mancare.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui