fbpx
Home Hi-Tech Finanza e Mercato Il 15 marzo addio a Be

Il 15 marzo addio a Be

La data dell’atto di morte ufficiale di Be porterà  la data del 15 marzo. Il venerdì della prossima settimana, infatti, sarà  l’ultimo durante il quale il simbolo della società  verrà  quotato a Wall Street. L’annuncio arriva dai liquidatori di Be i cui assetti sono stati interamente venduti a Palm.
Ricordiamo che Be, fondata ormai molti anni fa da Jean Louis Gasee, già  tra i maggiori responsabili di Apple, a lungo ha cercato di aprire una “terza via” alternativa a Mac e Windows. Dopo essere riuscita a produrre un sistema operativo per PPC è stata costretta dalla chiusura del progetto cloni di Apple a migrare su piattaforma PC scontrandosi con Microsoft. Dopo qualche anno di lotta e dopo essersi rifugiata nei sistemi embedded e per PDA, Be è stata costretta alla chiusura cedendo le sue tecnologie, come detto, a Palm
Qualche settimana fa Be ha annunciato di avere querelato proprio Microsoft per concorrenza sleale e distruzione del suo business attraverso tattiche anti-competitive.
Dopo il 15 marzo quanto resterà  delle proprietà  e del business di Be, davvero poco ormai, verrà  ridistribuito ai suoi azionisti e da quel momento in avanti la società  cesserà  ufficialmente di esistere.

Offerte Speciali

Airpods Pro al minimo prezzo storico: sconto da 45 euro

Airpods Pro a 199,99€, AirPods 2 a 126,99 euro

Su Amazon gli Airpods Pro scendono di prezzo. Le comprate a prezzo scontato e spedizione immediata a 199,99 euro. 126,99 euro per gli AirPods 2.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,200FollowerSegui