Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Macity - Apple » Apple History & Lifestyle » Addio, Falso Steve Jobs: ci hai fatto sognare

Addio, Falso Steve Jobs: ci hai fatto sognare

Tra pochi mesi sarebbe uscito anche il libro negli Usa.

Probabilmente uscirà  lo stesso, ma non sarà  la stessa cosa. La grande capacità  di affabulare del Falso Steve Jobs (FSJ), deriva anche da questo: dal suo mistero. Chi è l’uomo il cui diario online ha fatto tremare dal ridere ma qualche volta anche dalla rabbia gli appassionati e i protagonisti della Silicon Valley?

Certo, chi non ha seguito il fenomeno può pensare che scoprire che un caposervizio del mensile americano Fortune che abita a Boston e non sopporta gli appassionati di open source (freetards, li chiama), di nome Daniel Lyons, ha fatto un blog-parodia del Ceo di Apple e dei più importanti tra i personaggi della Silicon Valley alla fine non sia questa gran cosa. Anzi, magari non gliene importa più di tanto.

Però, quando ad esempio Bill Gates durante la doppia intervista con Steve Jobs ad All Things Digital ha cercato di fare lo spiritoso dicendo che FSJ “non sono io”, si capisce che nella Silicon Valley il fenomeno è andato avanti e non poco. C’è chi arriva a chiamarlo “emulo di Jonathan Swift”, e di sicuro la ricchezza d’idee e anche linguistica (per apprezzarlo appieno bisogna sapere gli accenti delle differenti parti del mondo anglofono e apprezzare anche le piccole idiosincrasie linguistiche del vero Steve Jobs, di Bill Gates, di Bono, di Larry Ellison e molti altri) fanno impallidire i nostri orfani di Cuore e di altre piccole rivistelle analoghe in cui l’ironia scivola sistematicamente nel pecoreccio.

Allora, svelato il mistero, amaro in bocca e caduta libera per quello che sarà  il futuro di FSJ e del suo autore, che si è preso qualche settimana i pausa e probabilmente sta schiumando di rabbia, visto che ci era quasi arrivato a lanciare il prossimo fenomeno editoriale. Namasté, FSJ.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Confronto iPhone 15 contro iPhone 14, quale scegliere

Su Amazon ancora ribassi per iPhone 15, ora al minimo storico con prezzo da 769€

Si allarga lo sconto su iPhone 15. Sono in promozione sia i modelli da 128 Gb che quelli di 256 Gb. Risparmio record fino al 21% e prezzi di 210 € sotto quelli consigliati da Apple.

Ultimi articoli

Pubblicità