fbpx
Home MacProf Foto Digitale Al via la mostra Sony World Photography Awards 2019 alla Villa Reale...

Al via la mostra Sony World Photography Awards 2019 alla Villa Reale di Monza

La vita di uomini e donne di ogni parte del mondo, paesaggi mozzafiato, vedute dall’alto, dettagli incredibili della natura e dell’attività degli uomini negli ultimi dodici mesi sono stati immortalati dai fotografi che hanno partecipato ai Sony World Photography Awards: le loro opere – 200 fotografie selezionate da Sony – sono esposte alla Villa Reale di Monza, in una mostra che è stata inaugurata il 13 settembre 2019.  

L’esposizione temporanea, che si potrà visitare fino al 3 novembre 2019, permette di ammirare le fotografie vincitrici e finaliste del concorso fotografico più eterogeneo al mondo. Il concorso, giunto alla dodicesima edizione, ha ottenuto quest’anno un nuovo record di candidature, con 326.997 domande presentate da fotografi originari di 195 Paesi e territori. Il risultato è una bellissima panoramica delle migliori opere contemporanee realizzate negli ultimi 12 mesi, che il pubblico italiano potrà ammirare nella sua interezza.

“La caratura internazionale di questa manifestazione non ha concorrenti e visitare questa mostra è per tutti l’occasione di conoscere e approfondire le tematiche più avvincenti che riguardano il nostro mondo e gli uomini e le donne che lo abitano. Questa edizione è ancora più attesa perché il titolo di Fotografo dell’Anno, il più ambito del concorso, è stato assegnato al fotoreporter italiano Federico Borella – spiega Denis Curti, curatore della mostra in Italia -. La serie intitolata Five Degrees, presentata per la categoria Documentario, indaga la piaga dei suicidi maschili nella comunità agricola di Tamil Nadu, nel sud dell’India, colpita dalla più grave siccità degli ultimi 14 anni. La potenza delle immagini di questi reportage è travolgente e stupisce per l’attenzione e la sensibilità con cui è raccontata una realtà molto complessa. Il valore documentaristico degli scatti di Federico Borella emerge non solo attraverso i soggetti, ma anche nella varietà della tecnica utilizzata che spazia dal ritratto alla natura morta alle vedute aeree e di paesaggio”.

Il titolo di Fotografo dell’Anno quest’anno è stato assegnato a Federico Borella, che ha esplorato l’impatto dei cambiamenti climatici sulla regione agricola e sulla comunità di Tamil Nadu, nel sud dell’India, colpita dalla più grave siccità degli ultimi 140 anni: “Senza un intervento mirato delle istituzioni, il surriscaldamento globale farà aumentare il numero di suicidi in tutta l’India”, ha dichiarato. “L’impatto dei cambiamenti climatici si ripercuote sul benessere a livello globale, oltrepassando i confini dell’India e rappresentando una minaccia per tutta l’umanità. Grazie a questo lavoro ho avuto la possibilità di essere testimone di questa realtà e di documentarla come fotoreporter”.

Tra I vincitori del premio Sony World Photography Awards ci sono anche altri quattro fotografi italiani, che hanno ricevuto riconoscimenti importanti nell’ambito del concorso per i Professionisti: Alessandro Grassani (vincitore della categoria Sport con la serie “Boxing Againsta Violence: The Female Boxers of Goma”), il duo formato da Jean-Marc Caimi e Valentina Piccinni (nella categoria Scoperta con la serie “Güle Güle”, che in turco significa “arrivederci”, dedicata a Istanbul e agli aspetti più caratteristici della città), Massimo Giovannini (2° posto nella categoria Ritratto con “Henkō”, parola giapponese che significa “cambiamento” e “luce variabile e insolita”) e Nicola Vincenzo Rinaldi (vincitore del National Award grazie all’immagine dal titolo The Hug).

“Il talento di fotografi esordienti e professionisti, di appassionati e di studenti che si affacciano per la prima volta al mondo della fotografia continua a stupire la giuria dei Sony World Photography Awards, che si conferma essere uno dei concorsi fotografici più apprezzati e seguiti al mondo”, afferma Takayuki Suzuki, Country Head di Sony in Italia. “Gli scatti proposti costituiscono testimonianze preziose del nostro tempo perché racchiudono storie che non conosciamo e che meritano di essere raccontate e condivise”. 

È possibile partecipare alla nuova edizione del concorso: dal 4 giugno 2019 sono infatti aperte le iscrizioni per l’edizione 2020 dei Sony World Photography Awards che vede due grandi novità, l’aggiunta al concorso Professional della categoria Ambiente, che sottolinea il valore di questo argomento per gli artisti contemporanei, e un nuovo format per il concorso Youth, pensato per coinvolgere e premiare i fotografi in erba di ogni parte del mondo. Maggiori informazioni si trovano sul sito del concorso.

Offerte Speciali

Amazon spacca il prezzo di iPad Pro: sconto del 23%

Su Amazon piovono sconti per gli iPad Pro e iPad Air. Ribassi storici, con taglio al listino fino al 23% per i modelli Pro. Prezzi interessanti anche per gli iPad Air
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,419FansMi piace
95,276FollowerSegui