Apex Legends: una sponsorizzazione milionaria per lo streamer Ninja

Una sponsorizzazione milionaria per lo streamer Ninja: secondo fonti ben informate avrebbe ricevuto 1 milione di dollari da EA per sponsorizzare Apex Legends

Lo streamer streamer Ninja avrebbe guadagnato 1 milione di dollari per promuovere Apex Legends

Per molti è il nuovo Fortnite, Apex Legends ha sorpreso tutti con il suo lancio all’inizio del mese scorso, subito con numeri da record. La motivazione potrebbe essere semplice: Electronic Arts avrebbe assoldato il numero uno degli streamer su Twich, Ninja, pagandolo addirittura 1 milione di dollari. La società ha rifiutato di commentare la cifra dell’ingaggio.

Le live streaming di Ninja e le promozioni sui social media hanno contribuito ad accrescere la base di fanApex Legends, che attualmente conta 13,6 milioni seguaci Twitch Plus, così come oltre 4 milioni di utentu Twitter e un pubblico Instagram di oltre 13,2 milioni.

Non si conoscono bene i termini dell’accordo con EA, considerando che Ninja avrebbe spinto il gioco fino all’8 febbraio, anziché limitarsi a un periodo di promozione di 24 ore. Indipendentemente da questa curiosità, Respawn, sviluppatore dietro Apex Legends, ha dichiarato di aver contato 50 milioni di giocatori registrati su console e PC, senza dubbio aiutato dalle dirette di Ninja e altri streamer.

Lo streamer streamer Ninja avrebbe guadagnato 1 milione di dollari per promuovere Apex Legends

Le cifre guadagnate da Ninja nel 2018 sono vicine ai 10 milioni di dollari, in prevalenza provenienti dalle dirette su Fortnite. Oltre agli abbonamenti Twitch, i soldi arrivano dalle pubblicità su YouTube, dalle sponsorizzazioni Red Bull e altri brand, come addirittura Samsung.

E’ difficile dire quanto sia grande la somma di 1 milione di dollari per EA se rapportato all’affare complessivo chiamato Apex Legends. Ad oggi si sa che, un mese dopo il lancio, il titolo è cresciuto in maniera esponenziale, e adesso conta un quarto dell’utenza Fortnite, pari a 200 milioni di utenti registrati, in continuo aumento.

Curioso notare come Ninja, dopo la sponsorizzazione, ha ripreso lo streaming di Fortnite per la quasi totalità delle sue dirette, e ciò anche grazie al lancio dell’aggiornamento di gioco, che ha portato su console e PC l’ottava stagione.