Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Apple, aiuti alle vittime delle alluvioni cinesi

Apple, aiuti alle vittime delle alluvioni cinesi

Apple ha donato un milione di dollari all’organizzazione non governativa China Foundation for Poverty Alleviation (CFPA) per aiutare quanti sono rimasti colpiti da inondazioni nelle aree lungo il fiume Yangtze, il più lungo dell’Asia.

“I nostri pensieri vanno a quanti sono rimasti devastati dalle inondazioni lungo il fiume Yangtze” ha scritto il CEO Tim Cook in un post sul sito di microblogging cinese Weibo.

USA Today riferisce statistiche del ministero degli Affari civili che parlano di 31 milioni di persone coinvolte in 500 diverse città della regione. Almeno un milione di persone hanno bisogno di assistenza urgente con le piogge torrenziali e pesanti precipitazioni che a tutt’oggi stanno colpendo la zona.

Nubifragi molto intensi hanno provocato l’interruzione di ferrovie e strade. Sono state colpite oltre 33 milioni di persone, distrutte 56mila abitazioni e gli sfollati sono almeno un milione e mezzo gli sfollati. La perdita economica è al momento stimata in quasi 7 miliardi di euro. Le inondazioni nella zona non sono rare durante i monsoni estivi, ma quest’anno le precipitazioni sono state molto più abbondanti del solito.

Apple non è nuova ad aiuti in questa nazione (che è pur sempre il suo secondo mercato di riferimento); ad agosto del 2014 ha donato 1.6 milioni di dollari per le famiglie colpite dal terremoto che aveva devastato la regione di Yunnan; l’anno prima aveva donato 8 milioni di dollari e offerto computer e attrezzature tecnologiche per le nuove scuole dopo il terremoto che aveva colpito la regione del Sichuan.

636038498904835480-AP-China-Rains

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

Sconto boom, risparmio da 630€ per MacBook Air 512GB M2 15,4 rispetto ad M3

Su Amazon il MacBook Air da 15,4" nella versione da 512 GB con processore M2 va in sconto. Lo pagate 630 euro meno del nuovo modello, solo 1249€

Ultimi articoli

Pubblicità