Home Macity Internet Apple brevetta un dispositivo per rilevare i parametri vitali mentre si dorme

Apple brevetta un dispositivo per rilevare i parametri vitali mentre si dorme

Dal Patent & Trademark Office statunitense si apprende che Apple ha brevettato un “Sistema di Monitoraggio dei Parametri Vitali”. Il sistema è legato all’ambito Salute sul quale Apple sta puntando da anni, un settore nel quale il CEO Tim Cook ritiene che l’azienda da lui guidata “può apportare un rilevante contributo” così ha dichiarato nell’ultima assemblea degli azionisti.

Nel 2017 la multinazionale di Cupertino ha acquisito Beddit, azienda che aveva realizzato un sensore e un’app in grado di combinare i dati sulla qualità e quantità di sonno inviando i dati all’app Salute comunicando con Apple Watch. Il nuovo brevetto, spiega il sito PatentlyApple, potrebbe in qualche modo essere legato a quell’acquisizione, anche se i nomi degli ingegneri citati nel brevetto sono persone che lavorano da tempo con Apple, ancora prima dell’acquisizione di Beddit. Cupertino potrebbe avere acquisito l’azienda in questione per migliorare ulteriormente il suo progetto o forse per evitare potenziali battaglie legali in tribunale per idee simili.

Tipicamente il monitoraggio completo del sonno e dei segni vitali richiede attrezzature costose e ingombranti. Alcuni di questi sistemi richiedono l’esecuzione delle procedure di monitoraggio lontano da casa, in una struttura medica, con l’ausilio di macchinari da collegare alla persona da monitorare, elemento che può mettere a disagio alcuni, interrompendo il normale sonno. Questi sistemi sono spesso configurati per determinare segni vitali tenendo conto di specifiche misurazioni o operando con un’unica modalità. Questi sistemi sono pensati per monitorare una sola persona: non offrono la possibilità di monitorare più persone contemporaneamente e integrano nelle analisi dati di altri utenti vicini che potrebbero influire sulla qualità del sonno dell’altro.

Brevetto Monitoraggio del sonno Apple

Il brevetto di Apple fa riferimento a un sistema di monitoraggio in grado di misurare vari parametri vitali di una o più persone. Il sistema di monitoraggio può integrare vari sensori inclusi elettrodi, sensori piezoelettrici, sensori di temperatura e accelerometri. Tra le funzioni disponibili, la possibilità di analizzare il sonno, fornire riscontri e consigli agli utenti, impostare/controllare le condizioni ambientali per migliorare la qualità del sonno. Il meccanismo di monitoraggio è in grado di partizionare dinamicamente il sistema in più sezioni tenendo conto di più persone nello stesso letto. Ogni sezione può essere adattata all’utente corrispondente con controlli indipendenti e misurazioni indipendenti fornendo analisi separate e univoche.

È possibile eseguire valutazioni confrontando le analisi con quelle di altri utenti. Il sistema è utilizzabile a casa ed è portatile, offrendo all’utente la possibilità di usarlo in più luoghi. Non richiede attrezzature, bracciali o simili da collegare all’utente. È possibile tenere conto di tutte o alcune porzioni del materasso e su quest’ultimo possono essere presenti lenzuola, coperte, piumoni, cuscini e federe varie. Il dispositivo di Apple può essere una unità indipendente da sistemare sotto il letto o integrato in tessuti o stoffe che si usano nel letto.

Apple ha registrato il brevetto nel terzo trimestre del 2017: come sempre ricordiamo che ogni anno Cupertino brevetta centinaia di brevetti e non sempre questi diventano effettivamente prodotti.

Offerte Speciali

iPad Air 256 GB Wi-Fi e 64 GB cellular: scontatissimi su Amazon i modelli 2020

Su Amazon trovate in sconto iPad Air Cellular da 64 GB e iPad Air Wi-Fi da 256 GB con ribassi oltre il 14% e spedizione immediata.
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,767FansMi piace
90,951FollowerSegui