fbpx
Home iPhonia iPhone Piante contro zombie 2: Apple ha pagato Electronic Arts per l'esclusiva iOS?

Piante contro zombie 2: Apple ha pagato Electronic Arts per l’esclusiva iOS?

“Apple ci ha dato una vagonata di soldi per ritardare la versione Android” ha dichiarato Frank Gibeau, responsabile EA Labels durante una riunione interna svoltasi ieri. La frase che non ha mancato di incendiare le news nel mondo del gaming mobile era riferita a Piante contro zombie 2, attesissimo sequel del grande successo di PopCap Games lanciato in agosto esclusivamente per iPhone e iPad. La dichiarazione di Gibeau è stata riportata dal sito Giant Bomb per essere poi rapidamente smentita prima da un portavoce di Apple e a stretto giro anche da un portavoce di Electronic Arts.

Nonostante i rapidi comunicati stampa delle due società, la dichiarazione del manager di EA sembra comunque confermata non solo dal sito che l’ha riportata ma anche da altre persone che avrebbero preso parte alla riunione interna. Successivamente i dirigenti del colosso del gaming non hanno fornito risposte alle richieste di precisazioni sulla somma pattuita con Apple o, meglio, sulla natura dell’accordo. Da quello che è possibile apprendere dalla Rete è molto più probabile che siano vere entrambe le versioni, ovvero sia la citata frase di Gibeau sia le smentite rilasciate dai portavoce di Apple ed EA.

In breve la frase di Gibeau sembra alludere a una qualche forma di accordo voluto da Apple per assicurare l’esclusiva di Piante contro zombi 2 su iPhone e iPad. Non si tratterebbe però di una somma ingente di denaro ma più probabilmente di una operazione congiunta con EA che, fornendo l’esclusiva a iOS anche se limitata nel tempo, si assicurerebbe così vantaggi dal punto di vista del marketing o di altro tipo con la casa di Cupertino.

Diversi siti dedicati ai videogiochi ritengono molto plausibile quest’ultima versione: si tratterebbe di una operazione comune nel competitivo mercato dei videogames, in cui i costruttori raggiungono accordi con gli sviluppatori dei principali titoli per assicurarsi un vantaggio sulle piattaforme avversarie. Per questa ragione la chiacchierata operazione, più che sollevare critiche o condanne, è interpretata come un concreto passo di Apple nella gestione della piattaforma iOS alla stregua di una console da gioco. Una presa di pozione tipica da costruttore di console più che da società dedicata all’hardware di computer e dispositivi mobile che lascia ben sperare tutti gli appassionati di gaming che non vedono l’ora di assistere a una espansione di Cupertino magari anche nel gaming in salotto.

Macitynet ha parlato di Piante contro zombie 2 in diversi articoli, per esempio qui per il lancio e anche nella recensione per iOS.

Piante contro zombie 2

Piante contro zombie 2
Mappa del mondo dei pirati

Offerte Speciali

Apple Watch 5 GPS+Cellular, sconto su Amazon

Su Amazon Apple Watch 5 con rete cellulare è in sconto. La versione alluminio rosa a quasi 45 euro in meno del prezzo di mercato
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,431FansMi piace
95,286FollowerSegui