Apple soffia a Sony il mago dei cast di Hollywood per film e serie TV

Apple fa sul serio in campo film e serie TV: assume Tamara Hunter, il mago del casting di Sony e prima di 20th Century Fox che ha lavorato in produzioni top tra cui DeadPool, Iron Man, X-Men Apocalypse, Guardians of the Galaxy e molti altri. Il lancio del servizio streaming Apple è atteso tra pochi mesi

Apple assume dirigenti Sony per un imminente servizio di streaming

Che Apple faccia sul serio in campo film e TV è evidente da tempo ed ora è nuovamente confermato da un’altra assunzione ai massimi livelli: Cupertino ha ingaggiato Tamara Hunter ex responsabile del casting di Sony Pictures Entertainment, e prima ancora con lo stesso ruolo anche in 20th Century Fox.

Si tratta di una dirigente di grande esperienza e fama nel settore, che nel suo curriculum vanta la direzione del cast in una lunghissima serie di produzioni top, inclusi film e saghe campioni di incassi tra cui DeadPool, Iron Man, X-Men Apocalypse, Guardiands of the Galaxy, Venom, Jumanji, la saga Fast and Furious, Hotel Transylvania e moltissimi altri ancora.

Così dopo una carriera ultra decennale come responsabile del cast per le più importanti produzioni cinematografiche dei colossi di Hollywood, Tamara Hunter approda in Apple per svolgere lo stesso incarico per le produzionie di film e serie TV che culmineranno nel servizio streaming Apple che l’industria dello spettacolo USA prevede in arrivo entro l’estate del 2019.
Apple assume dirigenti Sony per un imminente servizio di streaming

Non si tratta del primo dirigente Sony assunto da Apple: ricordiamo che nel 2017 Cupertino ha ingaggiato Zack Van Amburg e Jamie Erlicht, due manager responsabili di produzioni TV che hanno dato vita ad alcune delle serie più di successo degli ultimi anni, ora responsabili della divisione Apple dedicata a film e serie TV. Nello svolgimento delle sue mansioni la nuova responsabile del cast Tamara Hunter sembra risponderà proprio a Van Amburg e Erlicht.

Come spesso accade per le mosse di Cupertino nel campo di cinema e TV, indiscrezioni e dettagli provengono da The Hollywood Reporter: sembra che la multinazionale della tecnologia, ormai sempre più presente nell’universo di attori, autori, registi e produttori che ruotano nell’area di Los Angeles sia arrivata ad ingaggiare Tamara Hunter dopo una lunga ed approfondita ricerca. La manager, laureata all’UCLA in teatro, film e TV, si occuperà di supervisionare progetti cinematografici e televisivi per Apple e la sua assunzione aiuterà a solidificare i talenti che Apple prevede di assoldare per le sue serie originali.Nei due anni come responsabile del casting in Sony, la Hunter ha svolto lo stesso incarico anche nelle controllate Columbia, TriStar e Screen Gems, lavorando in diversi blockbuster tra cui Jumanji Welcome to the Jungle, Venom, The Equalizer 2, Hotel Transylvania ma anche per film che devono ancora uscire come Charlie’s Angels, Men in Black, You Are My Friend e Miss Bala.

Prima del 2016 e di Sony, Tamara Hunter è stata vicepresidente del casting in 20th Century Fox lavorando in Deadpool, X-Men Apocalypse. Prima ancora ha lavorato presso Sara Finn Co. per oltre 10 anni in vari ruoli fino a diventare direttore del casting lavorando su titoli top come Iron Man, Captain America, The Avengers, Guardians of the Galaxy, Godzilla e la saga Fast and Furious.

Con il successo di Netflix e Amazon Prime Video il ruolo delle società di tecnologia nell’industria dello spettacolo USA è andato via via crescendo, una tendenza ora ancora più profonda con l’ingresso di Apple.