Questo sito contiene link di affiliazione per cui può essere compensato

Home » Hi-Tech » Internet » Armani: voglio anche io una Second Life

Armani: voglio anche io una Second Life

Giorgio Armani ha cominciato la sua attività  fondando nel 1975 la sua società  con i pochi soldi ricavati vendendo il suo pulmino Volkswagen. Adesso, dopo più di trent’anni, la sua fortuna personale è stata stimata da Fortune (nel 2006) pari a 4,1 miliardi di dollari mentre le sue attività  sono sempre più differenziate. Hotel, taxi, ristoranti, nightclub e, da pochi giorni, anche un emporio su Second Life

“Finalmente potrò essere in due luoghi contemporaneamente”, ha dichiarato lo stilista, che segue la “moda” e cerca di capire che cosa succede nell’altra parte del mondo. Second Life da questo punto di vista è una delle più significative esperienze di advertising e promozione perché, a prescindere da quelli che possano essere i risultati “in loco” (virtuale), ci sono sempre i ritorni di immagine sulla stampa e gli altri mezzi di comunicazione tradizionali.

Dall’emporio su Second Life, dove si aggira anche un avatar dai capelli argentati come il Giorgio reale, sarà  possibile acquistare abiti fatti dallo stilista apposta per vestire gli avatar più alla moda. Moneta utilizzata, ovviamente il Linden Dollar, cioè i soldi virtuali (acquistabili e convertibili con dollari americani veri) che vengono utilizzati come valuta dentro Second Life.

Oltre alla tecnologia virtuale Armani sta lavorando insieme alla coreana Samsung ad alcuni progetti di tecnologia più che tangibile, nell’ottica di estendere sempre di più il suo brand: telefoni cellulari e televisori ai cristalli liquidi che portano la sua griffe impressa sono in costruzione e chissà  che prima o poi non si veda arrivare anche un computer.

Offerte Apple e Tecnologia

Le offerte dell'ultimo minuto le trovi nel nostro canale Telegram

Top offerte Apple su Amazon

I nuovi Beats Studio + per la prima volta in sconto, solo 164,99€

Oggi comprate i Beats Studio + al minimo storico, solo 149,99€

Su Amazon vanno in sconto al minimo storico, gli auricolari Beats Studio +. Sono i perfetti concorrenti, più ergonomici e con soppressione del rumore, degli Airpods 3 e costano oggi solo 149,99€, il prezzo più basso che hanno mai avuto

Ultimi articoli

Pubblicità