HomeMacityFoto DigitaleAvalanche converte al volo librerie Aperture, Lightroom e non solo

Avalanche converte al volo librerie Aperture, Lightroom e non solo

Un piccolo team di sviluppatori che faceva parte di Aquafadas, sviluppatore francese conosciuto per vari e interessanti software di creazione multimediale per Mac, ha creato una nuova azienda – CYME – e sta sviluppando nuovi software per Mac, il più importante dei quali è Avalanche, indicato come uno strumento definitivo per l’interscambio di librerie fotografiche.

L’applicazione Avalanche permette di migrare librerie Aperture e Lightroom, con funzionalità che, rispetto ad altri sistemi, evitano di perdere le impostazioni. L’app è nata allo scopo di permettere la conversione di  librerie di grandi dimensioni da Aperture a Lightroom ma gli sviluppatori hanno aggiunto e stanno aggiungendo funzionalità per permettere di gestire anche le librerie di Foto, Luminar, CaptureOne e altri software ancora, consentendo in caso di necessità di passare in modo indolore da un gestore all’altro.

L’applicazione tiene conto di impostazioni quali personalizzazioni al bilanciamento del bianco della tonalità pelle, la modalità Grigio naturale o Temperatura/Tinta e altre impostazioni in Aperture.

Gli sviluppatori spiegano che Avalanche sfrutta il Machine Learning per consentire alle app fotografiche di “parlare la stessa lingua”, preservando aspetti visivi fondamentali nelle immagini. Poiché ogni app usa un motore proprietario per la gestione di RAW, delle dimensioni e dei nomi, è fondamentale tenere conto di un numero sterminato di parametri per passare da un gestore all’altro, un procedimento che – a quanto pare – può essere semplificato dall’apprendimento automatico.

Avalanche tiene conto di temperature colore, tinte, esposizioni, contrasto, saturazione, livelli di bianco e nero, alte luci, parole chiave, etichette, dati EXIF e IPTC, volti e metadati vari, tutti elementi convertiti in modo sicuro. La versione beta dell’applicazione Mac può essere scaricata da questo indirizzo. Il requisito minimo è macOS Mojave 10.14 o seguenti. Non conosciamo, al momento, il prezzo dell’utility, né quando questa sarà disponibile in versione definitiva.

Offerte Speciali

Come acquistare MacBook Air M1 a rate su Amazon con carte ricaricabili

Mac Book Air M1 torna a 999 €, 230 € di risparmio su Amazon

Il modello di MacBook Air M1 nella versione da 256 GB torna sotto i mille euro su Amazon ed arriva entro la settimana.
Pubblicità

Ultimi articoli

Pubblicità

Iguida

Faq e Tutorial