Avid, in arrivo la nuova versione di Media Composer

In arrivo tra due settimane la nuova versione 6 di Media Composer, applicazione di video editing e film che permette di sfruttare qualsiasi formato multimediale. Supporto completo per i 64 bit di OS X e Lion, rinnovamento dell’interfaccia, nuovi tool per la gestione dell’audio. A breve disponibili anche Symphony 6 e NewsCutter 10.

Avid ha annunciato numerosi aggiornamenti, il più importante dei quali riguarda Media Composer 6, applicazione di video editing e film che permette di sfruttare qualsiasi formato multimediale. Tra le novità più importanti il supporto per i 64 bit, la possibilità di funzionare con hardware Avid o di terzi parte con l’architettura Open/IO (AJA, Blackmagic Design, Bluefish444, Matrox e MOTU, ad esempio), il supporto per la gestione e l’editing di progetti 3D stereoscopici con un completo set di strumenti dedicato. Non manca un potente strumento (“Artist Color”) per la correzione colore e altri per la creazione di audio surround 5.1 o 7.1 (è anche possibile importare audio da Pro Tools). Sul versante audio sono state implementate nuove funzionalità mixer e il supporto di hardware Pro Tools aggiuntivo. L’interfaccia utente è stata rivista ed è ora ancora più chiara e di semplice uso grazie alla visualizzazione a schede (è ora più semplice anche gestire il keyframe editor). Sul Mac si ha il completo supporto nativo per il ProRes (codifica e decodifica) per l’integrazione in workflow ProRes. 

E’ possibile accedere in modo istantaneo a schermi, clip AVCHD, e metraggio EPIC via AMA. (Avid Media Access) L’Avid DNxHD 444 permette di accelerare il workflow RGB 4:4:4 con un formato a bassa larghezza di banda. E’ possibile accedere in modo istantaneo ai vari media inclusi AVCHD, ProRes, QuickTime (compreso il girato delle videocamere HDSLR), XDCAM, P2, Canon XF e altri formati, senza transcodifica, importazione o modifiche di alcun genere.

Un marketplace (store) dedicato consente l’accesso a materiale aggiuntivo e plug-in. Dall’interfaccia è possibile accedere alla documentazione e alla guida utente. L’applicazione richiede un Mac con OS X 10.7.x Lion, CPU Intel Dual o processore Dual Core 2.66 GHz Xeon o superiore, o un Core 2 Duo 2.33 GHz o superiore (notebook). La memoria RAM richiesta è almeno 4GB (consigliati 6 o più GB).

Altri aggiornamenti rilasciati da Avid sono Symphony 6 e NewsCutter 10, entrambi con miglioramenti simili (architettura e interfaccia) a quelli sopra indicati per Media Composer. Symphony è un tool di finishing e video editing; NewsCutter è uno strumento specifico per il broadcasting.

Le versioni aggiornate dei software saranno disponibili dal 15 novembre. Il prezzo di Media Composer 6 parte da 2.499$ in versione full o da 299$ per l’aggiornamento. La versione full “Academic” è venduta a 295$. NewsCutter 10 ha un prezzo di listino di 2.499$ per la versione full; l’aggiornamento è venduto a 499$. Symphony 6 è il pacchetto più costoso del gruppo: 5.999$ per la versione full e 499$ per l’update.

 

[A cura di Mauro Notarianni]