fbpx
Home ViaggiareSmart Il sistema di infotainment iDrive 8 di BMW usa machine learning e...

Il sistema di infotainment iDrive 8 di BMW usa machine learning e comprende il parlato

Quello che è iniziato 20 anni fa con l’introduzione di un comando rotante e un display digitale è ora “un’esperienza totalizzante, intelligente e multisensoriale” su misura per l’utente e a portata di mano. Questo è ciò che promette il nuovo sistema di infotainment BMW iDrive 8, con un nuovo cambio di paradigma, questa volta verso un dialogo naturale tra l’utente e il proprio veicolo che l’azienda promette di essere “più intuitivo, personale e stimolante, ma anche coinvolgente a livello emotivo”.

Con questo nuovo sistema, BMW promette funzionalità che “consentono di instaurare un rapporto con chi è a bordo” diventando un partner digitale, intelligente e proattivo in qualsiasi contesto. L’idea è di creare un dialogo naturale con l’obiettivo di adattare con precisione tutte le funzionalità controllate tramite il BMW iDrive alle esigenze e alle preferenze del guidatore a seconda della situazione.

Alla base di questa esperienza utente ci sono il nuovo BMW Operating System 8, una nuova generazione di display, controlli e software, e nuove funzionalità di connettività ed elaborazione dati. Il nuovo iDrive sarà introdotto gradualmente in tutte i segmenti di veicoli, e debutterà alla fine di quest’anno sulla BMW iX e poi anche all’interno della BMW i4.

Il sistema di infotainment iDrive 8 di BMW usa machine learning e comprende il parlato

BMW riferisce che l’Intelligent Personal Assistant è stato progettato con una chiara attenzione all’interazione basata sul dialogo utilizzando il linguaggio naturale e il funzionamento touch tramite il BMW Curved Display. Ci sono poi i “Great Entrance Moments”, che dovrebbero porrtare “emotività” nel rapporto tra conducente e veicolo anche prima che quest’ultimo salga a bordo. L’idea è di offrire una esperienza che ” ccoglie il guidatore” e lo invita ad entrare nel veicolo attraverso una routine coreografata. Durante il viaggio, le modalità “My Modes” offro interazioni per varie funzioni con la possibilità di “evocare momenti speciali adatti alla situazione sulla base di una combinazione di caratteristiche del veicolo e dell’ambiente interno”.

Il nuovo BMW iDrive elabora costantemente una grande quantità di dati auto-generati, informazioni disponibili online e dati importati dalla flotta di veicoli del BMW Group per soddisfare i desideri del guidatore in maniera coerente con le variabili di contesto. BMW ID promette di aprire la strada a una personalizzazione ancora maggiore. Questo sistema riconosce situazioni d’uso ricorrenti, impara da esse e fornisce suggerimenti su come specifiche funzionalità possano essere attivate di conseguenza. Il Remote Software Upgrade permetterà di beneficiare di regolari miglioramenti da remoto (over-the-air), di integrare ulteriori funzioni e di essere sempre aggiornato.

Il sistema di infotainment iDrive 8 di BMW usa machine learning e comprende il parlato

Dal punto di vista estetico, il BMW Curved Display raggruppa il display informativo e quello di controllo, fondendo le aree dello schermo informativo da 12,3 pollici e del control display da 14,9 pollici in una singola unità. Il I prefiltraggio assicura che solo le informazioni rilevanti per la situazione di guida siano mostrate al guidatore e vengano visualizzate dove possono essere captate il più rapidamente e facilmente possibile.

Il numero di pulsanti e interruttori è stato ridotto di quasi la metà. Allo stesso tempo, i cluster di controllo per le funzioni di base rilevanti e di uso frequente sono stati mantenuti dove gli utenti si aspettano di trovarli. I pannelli di controllo sulla console centrale e sul cruscotto hanno un design nuovo e minimalista. Il familiare iDrive Controller è l’elemento di controllo centrale nella console centrale.

Il BMW Intelligent Personal Assistant aggiornato assume il ruolo di un personaggio digitale che può impegnarsi in un dialogo naturale con il guidatore e il passeggero anteriore – in maniera simile al rapporto tra esseri umani.

Il display informativo puà mostrare tre tipi di layout e vari widget diversi a seconda delle preferenze personali o della situazione di guida – con il controllo del pollice e in pochi passi operativi. Nel layout Drive, i guidatori possono utilizzare un’area dinamica al centro del display informativo per mostrare informazioni selezionabili individualmente. Il layout Focus è stato progettato per situazioni di guida dinamiche; al contrario, il layout Gallery riduce al minimo la visualizzazione delle informazioni di guida per lasciare più spazio possibile al contenuto dei widget. Ad esempio, le informazioni sulla fonte multimediale a cui si sta accedendo, la visualizzazione della mappa o gli interventi e i suggerimenti dei sistemi di assistenza alla guida sono presentati in modo ancora più dettagliato.

Il sistema di infotainment iDrive 8 di BMW usa machine learning e comprende il parlato

I widget si allineano in un nastro ininterrotto sulla schermata iniziale. Il contenuto dei widget è ridotto alle informazioni essenziali e presentato come un’immagine dal vivo. Le funzioni di uso frequente sono mostrate nei widget e possono quindi essere attivate direttamente con un tocco. Il conducente è libero di scegliere i widget mostrati nella schermata iniziale e di configurare il loro ordine. Allo stesso tempo, i widget possono cambiare a seconda del contesto utilizzando animazioni fluide e senza interruzioni per mostrare più o meno informazioni, a seconda della situazione.

Per quanto riguarda il lettore multimediale, un algoritmo seleziona la combinazione di colori della copertina del brano musicale in riproduzione e la ripropone dinamicamente nell’area del display del lettore multimediale.

Per rafforzare “la connessione personale tra il compagno digitale e gli occupanti del veicolo”, gli utenti possono dare al BMW Intelligent Personal Assistant il nome che preferiscono e che poi useranno come prompt. Secondo il produttore, l’assistente riese a valutare la situazione del veicolo e dell’ambiente circostante considerando se e come comunicare con chi è a bordo. Nuove funzioni saranno disponiibli man mano con futuri aggiornamenti.

“Great Entrance Moments” è il nome dato all’esperienza utente dal momento in cui il guidatore si avvicina per la prima volta al veicolo fino all’inizio del viaggio. La tecnologia radio a banda ultra-larga (UWB) è la chiave che rende possibile tutto ciò. Permette una localizzazione di precisione tra il veicolo e la chiave o lo smartphone, il che significa che l’auto sa esattamente da dove il guidatore si sta avvicinando e quanto è distante con una precisione centimetrica. Non appena la distanza scende sotto i tre metri, il veicolo inizia a “svegliarsi” e lo indica con un effetto luminoso dinamico che si intensifica gradualmente attraverso le luci esterne. Nell’abitacolo si accende una luce morbida e soffusa. Il veicolo indica all’utrebte la strada verso la zona d’ingresso, che è illuminata da un tappeto luminoso in prossimità della porta del conducente con forme geometriche ispirate agli elementi dell’interfaccia grafica. Allo stesso tempo, le maniglie delle porte e la maniglia del bagagliaio si illuminano per facilitare la presa.

Quando il guidatore si sposta entro un metro e mezzo di distanza, il veicolo si sblocca indipendentemente dal fatto che il proprietario abbia con sé la chiave UWB o uno smartphone con BMW Digital Key Plus. L’apertura della porta attiva la funzione di assistenza all’entrata del sedile insieme al riscaldamento della superficie e del volante. L’intero BMW Curved Display è occupato da un’animazione di benvenuto in stile BMW che mostra l’avvio del sistema.

Il sistema di infotainment iDrive 8 di BMW usa machine learning e comprende il parlato

Le impostazioni personali del BMW ID vengono caricate e viene stabilita una connessione con lo smartphone del guidatore mentre questi sta ancora salendo in macchina. Se è in corso una telefonata, questa viene trasferita senza interruzioni al microfono e agli altoparlanti del veicolo. Nel frattempo, il display di controllo mostra una finestra di benvenuto con un saluto personalizzato, suggerimenti e informazioni utili.

Con l’arrivo del nuovo BMW Operating System 8, i servizi digitali per la navigazione, il parcheggio e la ricarica sono completamente integrati nel sistema BMW Maps, basato sul cloud. Anche le funzioni intelligenti di BMW Maps sono state ulteriormente ampliate. Una delle funzioni chiave è la “Learning Navigation”, il che significa che BMW Maps utilizza le abitudini associate al singolo BMW ID come base per imparare e anticipare la prossima destinazione che il guidatore probabilmente selezionerà. Questo risparmia al guidatore la fatica di inserire di nuovo l’indirizzo per i viaggi regolari, specialmente per il tragitto quotidiano verso il lavoro, quando desidera comunque essere avvisato dei ritardi o dei pericoli lungo il percorso. Tutte le destinazioni apprese possono essere visualizzate dal veicolo e nella My BMW App, e cancellate se lo si desidera.

La mappa di navigazione può essere visualizzata in tre modi diversi. La modalità “adaptive” mostra informazioni rilevanti lungo il percorso, adattate alla specifica situazione di guida e alle abitudini dell’utente. Le informazioni diventano più specifiche nella modalità “reduced”, che mostra solo le quattro categorie di punti di interesse più utilizzate. Nella modalità “expanded” tutte le informazioni locali disponibili possono essere visualizzate sulla mappa, compresi i punti di interesse, così come la situazione del traffico sulle strade secondarie e la situazione attuale del parcheggo.

Il BMW Operating System 8 è l’aggiornamento tecnologico più potente ed esteso mai creato da BMW. Esso costituisce la base per l’ottava generazione e la nuova interpretazione del BMW iDrive. Il BMW Group ha sviluppato in-house dal 2013 l’unità di controllo centrale e la piattaforma di integrazione software interamente su Linux.

BMW è stata pioniera nell’uso degli smartphone come chiave digitale del veicolo dal 2018. La casa automobilistica premium ha sviluppato un nuovo modo comodo e sicuro per sbloccare e avviare il veicolo senza che l’utente debba tirare fuori dalla tasca il proprio iPhone Apple. La prossima versione della BMW Digital Key Plus si basa sulla tecnologia a banda ultra-larga (UWB) già integrata nel veicolo e, ad esempio, sul chip U1 dell’iPhone.

UWB è una tecnologia radio digitale per applicazioni a corto raggio e ad alta larghezza di banda che offre un’identificazione della posizione eccezionalmente precisa combinata con la massima sicurezza. La BMW Digital Key Plus sarà introdotta per la prima volta nella BMW iX completamente elettrica.

Per tutti gli articoli di macitynet che trattano di automobili, veicoli elettrici e mobilità smart rimandiamo alla sezione ViaggiareSmart del nostro sito.

Offerte Speciali

Sconto Apple Watch SE: 319 euro su Amazon

Minimo storico per Apple Watch SE: 279 euro su Amazon

Su Amazon iPhone SE va al minimo storico. Lo pagate solo 279 euro nella versione da 40mm e 299 nella versione da 44mm
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,823FansMi piace
93,185FollowerSegui