fbpx
Home Hi-Tech Hardware e Periferiche Bosch Human Skin Temperature Detection: nuova soluzione per il rilevamento della temperatura...

Bosch Human Skin Temperature Detection: nuova soluzione per il rilevamento della temperatura cutanea

Bosch ha lanciato una soluzione per il rilevamento della temperatura cutanea che integra l’intelligenza artificiale (IA). Il produttore spiega che i dati della soluzione per il rilevamento della temperatura della pelle forniscono informazioni utili per ridurre al minimo la diffusione delle malattie individuando con precisione le persone con un’elevata temperatura cutanea nei punti di controllo di uffici, fabbriche e aeroporti.

Il modulo termico della telecamera è altamente affidabile e ha una precisione radiometrica di +/- 0,5 °C / 0,9 °F. La soluzione per il rilevamento della temperatura cutanea rientra pertanto tra i dispositivi ufficialmente conformi alle rigide disposizioni della direttiva Emergency Use Authorization (EUA) Enforcement Policy for Telethermographic Systems della FDA di aprile 2020 ed è stata testata da un laboratorio terzo indipendente per verificarne la precisione, la stabilità e la portata secondo la procedura di prova della Commissione elettrotecnica internazionale IEC80601-2-59:2017. La soluzione permette di eseguire una misurazione contactless con una portata da 2,5 a 4,5 metri. Contribuisce inoltre a incrementare la consapevolezza generale sulla necessità di mantenere il corretto distanziamento fisico nei luoghi in cui le persone devono passare attraverso un punto di controllo quali aeroporti, edifici commerciali o fabbriche.

La soluzione per il rilevamento della temperatura cutanea di Bosch è proposta in un kit che comprende una telecamera DINION IP thermal 9000 RM abbinata a un VIDEOJET decoder 7000 intelligente che funge anche da uscita monitor diretta, un dispositivo di riferimento per la temperatura (corpo nero), una tastiera di comando e un apposito software che aiuta a rilevare le anomalie nella temperatura della pelle.

L’IA integrata nella telecamera o l’analisi video intelligente rileva i volti e l’algoritmo termico integrato del decoder individua i loro punti caldi. Per una scansione affidabile occorre che la persona si rivolga verso la telecamera, tolga occhiali, cappelli e altri oggetti che coprono testa e volto e che rimanga ferma. La soluzione rileva rapidamente diversi punti caldi del viso e indica se una persona presenta una temperatura della pelle elevata. Il sistema prevede un’interfaccia che permette agli operatori di accedere ad allarmi di temperatura, istogrammi di temperatura, riproduzione rapida delle istantanee e configurazioni delle soglie di allarme tramite una tastiera USB senza necessità di ulteriori computer o software.

In base all’applicazione, gli operatori possono scegliere tra tre profili di allarme (soglie di allarme assoluta, relativa o automatica) per raggiungere un’elevata precisione di analisi. In un ambiente controllato, per esempio all’interno di un edificio, gli operatori possono utilizzare la soglia di allarme assoluta. Questo profilo misura la temperatura assoluta della pelle nei punti più caldi del volto e genera un evento in caso di raggiungimento o superamento della soglia preconfigurata. Qualora la temperatura della pelle possa variare a causa di condizioni ambientali quali la temperatura dell’aria, gli operatori possono impostare la soglia di allarme relativa. Con questo profilo, l’impostazione della soglia di allarme della temperatura è basata sulla temperatura media di più persone più x gradi °C / F. Per le applicazioni che richiedono la scansione di grandi numeri di persone ogni giorno, gli operatori possono scegliere la soglia di allarme automatica. Questo profilo genera un allarme ogni volta che la temperatura della pelle rientra in una frazione configurabile (rapporto di allarme) dei valori più caldi osservati in precedenza. La soglia di allarme si basa automaticamente sulla media mobile della popolazione precedentemente osservata. Tutti i profili offrono il rilevamento del volto manuale o automatico.

L’IA integrata nella soluzione permette non soltanto di rilevare i volti, di cui misura il punto più caldo, ma filtra anche gli eventuali falsi trigger provocati da fonti da calore come una tazza di caffè. Il sistema monitora continuamente tutti i dati di temperatura (sia storici sia attuali). In presenza di un numero eccessivo di scostamenti, stima una nuova soglia per permettere all’operatore di aggiornare le impostazioni del sistema di conseguenza.


Tutti gli articoli di macitynet che parlano di Bosch sono disponibili da questa pagina. Per tutti gli articoli di macitynet che parlano di Intelligenza Artificiale fate riferimento a questo indirizzo.

Offerte Speciali

MacBook Pro M1 pronta spedizione su Amazon

MacBook Pro M1 scontato a 1599 euro per la versione 512GB (uno solo disponibile)

Su Amazon per la prima volta va in sconto il MacBook Pro M1. Risparmiate 110 euro sul listino
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,985FansMi piace
93,611FollowerSegui