Bozoma Saint John, l’energica ex manager di Apple Music lascia Uber dopo un anno

L’ex manager di Apple è stata uno dei volti più noti di Apple Music e iTunes: ora Bozoma Saint John lascia Uber dopo solamente un anno in cui era responsabile del marchio, incaricata di rinnovare e migliorare l’immagine di Uber nei giorni forse più bui per il servizio di noleggio

Bozoma Saint John, l’energica ex manager di Apple Music lascia Uber dopo un anno

Bozoma Saint John è diventata celebre in occasione dei keynote Apple del 2015 e 2016 quando salì sul palco per presentare le novità del settore musicale di Cupertino: allora era responsabile del marketing globale di Apple Music e iTunes.

A giugno dello scorso anno la notizia: la donna manager lasciava Apple per diventare responsabile del marchio Uber.

Bozoma Saint John l’energica ex manager di Apple Music lascia Uber dopo un annoA solo un anno di distanza un altro cambio di ruolo e di azienda: Bozoma Saint John, per amici e colleghi “Boz” diventa responsabile marketing di Endeavor, società specializzata nella selezione di talenti imprenditoriali.

Anche se la posizione in Uber è durata solamente un anno è stata tutt’altro che negativa. Quando Bozoma è arrivata in Uber la società era contestata in diversi importanti mercati in cui operava, sia da rappresentati politici e di governo sia dalle associazioni di tassisti di mezzo globo per aver stravolto un servizio e un settore consolidato da decenni.

A questo si aggiungevano gli scandali generati dal comportamento e dall’atteggiamento di Travis Kalanick, cofondatore e allora CEO di Uber che lasciò i suoi incarichi in azienda pochi giorni dopo l’ingresso di Bozoma nella società.

Per un anno Bozoma è stata il volto pubblico di Uber negli USA, non solo partecipando alle conferenze di tecnologia con media e stampa, ma anche rilasciando numerose interviste a tutte le principali testate, incluse Vogue, New York Magazine, Glamour e Cosmopolitan.

Anche grazie a Bozoma l’immagine di Uber è decisamente migliorata negli ultimi mesi, un lavoro di abbellimento e pulizia a cui ha contribuito il cambio al vertice. La nuova CEO Dara Khosrowshahi che ha sostituito Kalanick ha assunto un tono molto più conciliatorio e responsabile rispetto al suo predecessore.

L’apprezzamento del lavoro svolto da Bozoma in Uber arriva proprio dal CEO in carica «Voglio ringraziare Boz per i suoi contributi nel corso dell’ultimo anno» dichiara Dara Khosrowshahi «Boz è entrata a far parte di Uber in un momento in cui la società stava soffrendo, ma la sua energia, ottimismo e creatività sono stati una parte fondamentale della nostra inversione di tendenza».