Home Hi-Tech CES, IFA, MWC & EXPO CeBIT: prova diretta di Parallels Server per Mac Bare Metal Edition

CeBIT: prova diretta di Parallels Server per Mac Bare Metal Edition

Parallels Server per Mac nella nuova versione Bare Metal Edition è per molti aspetti una soluzione rivoluzionaria: Macitynet ha potuto provare le funzioni e i servizi offerti allo stand Parallels del CeBIT. Innanzitutto Parallels Server per Mac Bare Metal è la prima soluzione di virtualizzazione che non richiede un sistema operativo ospite sulla macchina, cioè è in grado di funzionare direttamente sull’hardware nudo (da qui il nome), su cui è possibile far funzionare Mac OS X Server.

In secondo luogo con Parallels Server Bare Metal ora è possibile far funzionare una ampia gamma di sistemi operativi server e di servizi all’interno di macchine virtuali, di fatto utilizzando un solo hardware della Mela. Ora con Xserve, Mac Pro ma anche su Mac mini singoli utenti e aziende possono far girare sistemi e soluzioni che fino a oggi richiedevano l’impiego di più macchine. In sostanza con Parallels Server per Mac Bare Metal è possibile ridurre sensibilmente i costi dell’hardware e migliorare drasticamente la gestione dei sistemi, con tutti i vantaggi che solo la virtualizzazione può offrire.

Funzionando direttamente sull’hardware Bare Metal le prestazioni risultano migliori perché la soluzione di Parallels richiede molte meno risorse per funzionare rispetto a Mac OS X, prima necessario per virtualizzare. In secondo luogo le macchine virtuali e l’intero sistema in esse creato può essere trasferito e gestito in pochi passaggi. Per esempio se si verifica un guasto sull’hardware della Mela che gestire Parallels Server Bare Metal, è possibile spostare una o tutte le macchine virtuali su di un altro sistema, riducendo così tempi e costi del disservizio.

Le schermate della prova di Parallels Server per Mac Bare Metal Edition sono disponibili a partire da questa pagina di Macitynet.

Offerte Speciali

Super sconto su MacBook Pro 13″ 16/512 GB: risparmio da oltre 400 euro

Su Amazon è in forte sconto il nuovo MacBook Pro 13" in versione 16 GB RAM / 512 GG HD SSD. Lo pagate oltre 400 euro meno del prezzo Apple.
Articolo precedenteCaedium 2.1, ora anche per Mac OS X
Articolo successivoApple aggiorna Safari
Pubblicità
Pubblicità

Seguici e aggiungi un Like:

64,835FansMi piace
93,824FollowerSegui